Home » News » Sentenze » Innovativo provvedimento del Tribunale di Sulmona

Innovativo provvedimento del Tribunale di Sulmona

Il provvedimento del Tribunale di Sulmona affronta la questione relativa alla duplicazione dei brani su un supporto con riferimento particolare al concessionario che operi tale duplicazione per esigenze tecniche legate alla radiodiffusione.
Secondo quanto contenuto nell’innovativo provvedimento dell’organo giudicante, il reato di cui all’art.171 ter della L. n.633/1941, non deve ritenersi configurabile in riferimento alla predetta fattispecie e cioè se la duplicazione sia avvenuta in relazione a esigenze di natura tecnica legate alla attività di radiodiffusione.
Peraltro va rilevato che il legislatore, ancora prima dell’entrata in vigore del D. Lgs. n.68/2003 (in attuazione della normativa comunitaria), aveva introdotto una deroga a quanto previsto dall’art.171 ter lett a) . Infatti il D.P.C.M 11 luglio 2001, n.338 art. 7 prevedeva l’esonero dall’apposizione del contrassegno SIAE su quei supporti duplicati dalle emittenti radiofoniche o televisive che avessero operato tale duplicazione allo scopo di poter rendere possibile la diffusione radiotelevisiva.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.
Decreto Legislativo 10 febbraio 2005, n. 30. Codice della proprieta’ industriale