UK previsti dei mutamenti relativi alla legge sul copyright

Allo scopo di armonizzare il proprio assetto normativo in materia di copyright e per adeguarlo alle disposizioni contenute in un progetto di legge che ha già ricevuto l’approvazione da parte del parlamento, il Governo britannico ha deciso di apportare alcuni emendamenti alla legge sul copyright attualmente in vigore.
Gli emendamenti riguarderanno l’introduzione dell’obbligo dell’ottenimento di una licenza da parte dei pubblici esercenti che all’interno del loro esercizio volessero diffondere trasmissioni video e radio.
Un secondo punto comporta l’abrogazione dell’esenzione della richiesta di concessone di licenza in relazione alla cosiddetta copia per fini di ricerca commerciale.
Infine allo scopo di venire incontro alle esigenze di non vedenti o ipovedenti, l’emendamento ha come obiettivo l’istituzione di un regime più favorevole (esenzione della licenza) per la realizzazione di prodotti editoriali commerciali specifici per le suddette categorie.
Fino a ora infatti l’esenzione era prevista solo per l’attività svolta da istituzioni senza scopo di lucro, mentre dall’introduzione degli emendamenti la norma sarà applicabile, con le dovute restrizioni, anche ad aziende.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.