Nuove norme sul cinema

Il Consiglio dei ministri, nella riunione del 28 agosto 2003, ha approvato uno schema di decreto legislativo che rinnova profondamente le disposizioni sulla cinematografia. Le nuove norme riordinano e coordinano un quadro normativo frammentato in un sistema unitario e coerente con il fine primario di favorire le politiche pubbliche nel settore e la gestione delle risorse assegnate. Viene in particolare semplificata la procedura di finanziamento per la produzione di film, una sola Commissione per la cinematografia, in luogo delle due precedentemente previste, valuterà la qualità artistica in relazione ai diversi generi cinematografici, la qualità tecnica, la coerenza con il progetto e l’interesse culturale.
Altre informazioni sono disponibili sul sito del Governo.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.