WTO stabilisce l’ammontare delle perdite dei musicisti europei

WTO ha stabilito l’ammontare delle perdite in termini di royalty sofferte dai musicisti europei in relazione alla legge statunitense sul copyright.
La somma determinata è pari a 1,1 milioni di dollari all’anno.
La commissione di arbitrato della WTO, ha aperto la strada alla Comunità Europea per la ricerca di un risarcimento da parte degli Stati Uniti, nel caso in cui la legge non venga modificata, al più tardi, entro la fine dell’anno.
Una decisione del WTO dello scorso anno ha dichiarato parte del Copyright Act del 1988 illegale, in quanto rende esenti molti locali pubblici quali bar, ristoranti, negozi, dall’obbligo di pagare i diritti per la musica diffusa.
I musicisti europei hanno stimato le loro perdite in 27 milioni di dollari all’anno.

La redazione ‘ Fonte: Associated Press.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.