World Wide Web Consortium accordo sul free licensing’

Il W3C sembra pronto a raggiungere un accordo relativo al fatto se permettere alle società di raccogliere royalty in merito agli standard Web che contengono tecnologia brevettata, o se strutturare l’utilizzo dei suddetti standard in modo assolutamente gratuito.
Proprio quest’ultima soluzione, con estrema soddisfazione da parte dei sostenitori dell’open source, sembra prevalere.
L’organizzazione ha convocato una riunione finale allo scopo di raccogliere i commenti in merito all’orientamento proposto.
Tale orientamento comporta che tutte le aziende facenti parte del consorzio si impegnino per scoprire la presenza di possibili conflitti in merito ai brevetti e rendano tali brevetti disponibili per forme di licenza gratuita.
Il dibattito si preannuncia molto aspro in relazione alle conseguenze, sul piano economico, di una decisione in tale campo.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.