USA: editori attaccano catena di copisterie

Cinque editori di pubblicazioni di natura scientifica, tecnica e medica, hanno intentato causa contro alcuni punti della catena Paradigm Books e contro il presidente e proprietario della stessa, Robert Pyeatt, con l’accusa di violazione di copyright.
La causa è stata intentata da Elsevier Inc., The MIT Press, University of Chicago Press, Sage Publications, e John Wiley & Sons Inc.; i convenuti sono stati accusati di aver realizzato in modo continuativo fotocopie dei lavori delle case editrici senza aver ottenuto la necessaria autorizzazione.
I negozi della catena coinvolti nel’azione si trovano nei pressi di strutture universitarie.
L’accusa asserisce che i punti vendita fotocopiassero parte delle pubblicazioni allo scopo di realizzare raccolte da utilizzare come base per seguire i corsi universitari, naturalmente senza autorizzazione da parte dei detentori dei diritti.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.