USA: causa miliardaria contro IBM

Una causa per un ammontare di un miliardo di dollari è stata intentata contro IBM dall’azienda proprietaria del sistema operativo Unix con l’accusa di aver rivelato informazioni riservate relative a Unix all’interno dei propri programmi in open-source Linux.
La causa potrebbe in seguito coinvolgere altri sviluppatori di sistemi proprietari.
SCO Group sostiene infatti che IBM abbia trasferito parte del codice Unix all’interno di Linux.
IBM allo stato sta promuovendo Linux come una alternativa a Unix e a Windows a basso costo.
Secondo il portavoce di IBM Joe Stunkard l’azione legale non è supportata da fatti concreti.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.