Una causa per violazione di copyright finirà probabilmente in un falò

Una tribù di pellerossa della California si accinge a distruggere con un falò le registrazioni abusive delle proprie cerimonie religiose. Questa la conclusione di una vertenza sui diritti d’autore che ha visto opposti la tribù indiana Me-Wuk e Lorenzo Baca, artista pellerossa che aveva ripreso le cerimonie religiose del popolo Me-Wuk e ne aveva tratto videocassette e CD destinati alla vendita.
Baca, il quale sostiene di essere stato autorizzato da parte di un anziano saggio della tribù deceduto nel 1992 e di agire per la diffusione della cultura etnica del suo popolo, si è visto intentare causa dai pellerossa per violazione delle norme sul copyright e sulla distribuzione di bootleg vigenti in California. Una Corte Distrettuale californiana ha dato ragione ai pellerossa, ai quali Baca ha dovuto restituire le riproduzioni realizzate, le quali, stando alle parole dell’avvocato della tribù, saranno bruciate nel corso di un rito indiano.

La redazione (Marco Bertani)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.