Suoneria ideata per un cellulare lancia un brano in testa ai Top 20 britannici

“Axel F” by Crazy Frog è un brano inizialmente concepito per essere utilizzato come suoneria per i cellulari. Il motivo, rielaborazione del tema tratto da un famoso film, Beverly Hills Cop, è interpretato da un personaggio virtuale molto popolare in Rete, Crazy Frog (La rana pazza) appunto.
La scorsa settimana il brano, commercializzato anche in formato audio tradizionale ha spodestato i blasonati Coldplay, la band pop del momento, dal vertice della classifica dei singoli più venduti.
Una indicazione decisamente interessante per le case discografiche e, al contempo preoccupante in merito ai possibili futuri destini della musica.
Speriamo che le suonerie delle Rane Pazze non prendano il sopravvento e siano solo una malattia di stagione, una infreddatura dovuta al cambio del ‘clima tecnologico’.
Certo esiste il concreto rischio che in mancanza di una adeguata educazione culturale e in maggior misura musicale delle nuove generazioni (come sta peraltro accadendo nel nostro Paese) ci si possa trovare presto a gracchiare in uno stagno.
Speriamo che tutti coloro i quali sono coinvolti nel processo di creazione e diffusione della musica si adoperino per migliorare l’attuale situazione.
Occorrono investimenti; una maggiore consapevolezza e rispetto dei diritti degli autori e degli operatori del mercato non può che essere di giovamento al recupero dei mezzi finanziari per poter operare tali investimenti, per accrescere la qualità delle proposte e la ricettività del pubblico.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.