Licenziamenti in vista alla Warner Music

La nota casa discografica ha annunciato di voler ridimensionare l’azienda con l’eliminazione di circa mille posti di lavoro in tutto il mondo, pari al 20% del totale dei suoi impiegati.
Edgar Bronfman, Ceo dell’azienda, ha confermato la necessità della ristrutturazione per rimanere concorrenziali in un mercato in rapida evoluzione.
Questa la notizia non è che l’ennesima conferma della grave crisi che ha colpito il settore discografico.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.