La battaglia per Linux è ancora aperta

SCO, una delle aziende coinvolte nell’aspra battaglia legale in merito alla paternità di Linux, ha presentato un’istanza nella quale addossa alla controparte IBM anche la violazione di copyright.
Questa battaglia insieme a quella intentata contro Novell costituisce un momento di grande importanza nella strategia di SCO che ha come obiettivo finale assicurarsi la paternità di Linux allo scopo di ottenere la possibilità di licenziare il sistema.
Per l’occasione SCO ha richiesto a IBM il pagamento di una somma di 2 miliardi di dollari a titolo di risarcimento danni che vanno ad aggiungersi ai 3 precedentemente richiesti.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.