Il governo canadese annuncia ufficialmente emendamenti alla legge in materia di copyright

Il Governo canadese ha reso nota in una dichiarazione ufficiale l’intenzione di apportare modifiche alla legge sul copyright allo scopo di ottenere anche una maggiore armonizzazione delle norme nazionali in materia con le previsioni degli altri Paesi.
Il governo intende introdurre gli emendamenti entro la fine della primavera.
In particolare in nuovo assetto normativo prevede il recepimento delle previsioni dei trattati Wipo, la chiara definizione degli ambiti di responsabilità degli Internet Service Provider, facilitare l’uso della Rete per scopi educativi e di ricerca e armonizzare il trattamento dell’opera fotografica alla disciplina prevista per le altre attività di creazione intellettuale.
Proprio per l’importanza degli argomenti oggetto della nuova elaborazione normativa il governo canadese ha deciso di aprire delle consultazioni aperte al pubblico affinché possano giungere utili suggerimenti che aiutino a rendere completo ed efficace il disegno legislativo.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.