WTO: la Cina rispetterà gli impegni contro la pirateria

La Cina, membro effettivo della Wto dal prossimo 11 dicembre, si appresta a lanciare “una grande campagna contro la contraffazione e la pirateria” e promette che rispetterà “gli impegni sottoscritti” con l’Organizzazione.
A parlare per il gigante asiatico è Long Yong Tu, capo dei negoziatori cinesi per l’ingresso nella Wto, ieri a Milano per partecipare ad un incontro sulle relazioni sino-europee dopo l’ingresso di Pechino nell’organizzazione figlia del Gatt.
La Cina però, un gigante da un miliardo e trecento milioni di persone, entra nella Wto, come tutti, per interesse: “il nostro ingresso non sarà un regalo agli altri membri della Wto – ha aggiunto Yong Tu – noi vogliamo beneficiare di queste aperture”.

La redazione – Fonte: Adnkronos

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.