In California coppia accusata di pirateria software

Un giudice federale ha ordinato a una coppia accusata di pirateria software di consegnare alla Corte Distrettuale 261.000 dollari, che si ritiene siano detenuti preso un istituto di credito pakistano.
Mirza e Semena Ali, titolari di una società di Fremont denominata Samtech Research, sono accusati di acquistare le licenze Microsoft dalle società e rivendere poi i prodotti tramite i discount alle scuole o sostituirsi direttamente ad alcuni rivenditori in modo diretto.
La coppia è stata accusata di aver riciclato i propri profitti attraverso conti bancari internazionali. Microsoft ha dichiarato che i coniugi avrebbero generato danni per 100 milioni di dollari.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.