Diffonde una copia provvisoria di Hulk in Rete: condannato

Kerry Gonzalez aveva diffuso una copia non ancora definitiva del lungometraggio Hulk in Rete diverse settimane prima dell’uscita ufficiale della pellicola nelle sale cinematografiche. Il Giudice di Corte Distrettuale Gerard E. Lynch del Distratto Sud di New York lo ha riconosciuto colpevole di violazione di copyright.
Il reo è stato condannato a sei mesi di arresti domiciliari, a un periodo di vigilanza speciale di tre anni, a una sanzione amministrativa pari a 2.000 dollari e a un risarcimento danni da corrispondere alla Universal pari a 5.000 dollari.
Inoltre, ad aggravare la posizione, il fatto che traccia del crimine commesso permarrà nella fedina penale di Gonzales.
Questi ha dichiarato ora di volersi adoperare per comunicare al pubblico i rischi connessi alla tenuta di condotte simili alla sua.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.