Cina: centro commerciale trascinato in tribunale per violazione di copyright

In Cina è stato registrato il primo caso di violazione di copyright da parte di un centro commerciale accusato di avere diffuso nella propria area di vendita musica di sottofondo senza aver corrisposto i dovuti diritti alla società di gestione collettiva nazionale.
Music Copyright Society of China ha richiesto il pagamento di 27.600 dollari.
E’ il primo caso di questa natura dall’introduzione dell’emendamento della legge in materia di copyright nel 2001 che ha incluso nella tutela le performance degli artisti fissate su supporto meccanico, mentre in precedenza erano comprese solo le esibizioni live.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.