Azione antipirateria in Irlanda

Irish Recorded Music Association (IRMA) sta per realizzare una azione legale contro 17 individui accusati di avere illegalmente reso disponibili in Rete centinaia di migliaia di file musicali.
Sempre secondo i dati forniti da IRMA tra il 2001 e il 2004 l’industria musicale irlandese ha subito un riduzione del fatturato, a causa della pirateria, pari a 28 milioni di euro, circa il 19% dell’intero mercato musicale.
Dick Doyle direttore generale dell’associazione ha dichiarato che dopo 15 mesi di invio di comunicazioni intese a dissuadere i soggetti dal proseguire nella loro illecita attività è giunto il momento di inviare un chiaro segnale.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.