Tailandia: discografici all’attacco del karaoke

La più grande casa discografica tailandese GMM Grammy Plc ha annunciato che a breve darà inizio a una azione legale nei confronti degli operatori dei servizi di karaoke che rifiutano di pagare le royalty per la musica utilizzata.
GMM Grammy Plc ha dato l’annuncio dopo aver ultimato i rilevamenti con l’aiuto del Comitato per il Commercio e i Servizi.
L’azienda ha comunicato di detenere i diritti del 70% della musica utilizzata per realizzare la programmazione dei karaoke.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.