Rioport attiva il servizio denominato PulseOne e si accorda con BMG

Rioport, leader nella fornitura di servizi applicativi per la musica online, ha annunciato di avere concluso un accordo con la casa discografica BMG per la distribuzione di musica sulla rete, che include la possibilità di trasferire i brani oggetto del servizio a pagamento, a una serie di apparecchiature portatili e altri prodotti elettronici “consumer”, in modo sicuro.
Rioport è infatti allo stato l’unica società che ha annunciato di possedere una tecnologia in grado di consentire delle operazioni di playback sicure dei brani scaricati sulle apparecchiature di cui sopra.
Il servizio approntato, denominato PulseOne, è secondo il management di Rioport un servizio facile da utilizzare, in grado di soddisfare le esigenze dell’utente, degli autori e della case discografiche.
La tecnologia alla base di PulseOne denominata d2d (Direct-to-Device), consente infatti all’utente di utilizzare i brani anche sui dispositivi portatili, mantenendone inalterate le limitazioni poste in base alla tipologia di accesso prescelta: numero di ascolti predefinito, limitazione temporale, ecc.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.