Possibile azione legale contro un sito russo che commercializza file musicali a 5 centesimi

Le autorità giudiziarie russe stanno considerando la possibilità di intentare una azione legale penale contro un sito che offre musica a pagamento a un prezzo decisamente inferiore a quello praticato dalle altre aziende in Rete.
Secondo quanto riferito da IFPI, l’unità della Polizia moscovita che si occupa di crimini informatici, ha riferito i risultati della propria attività investigativa all’Ufficio del Pubblico Ministero di Mosca che ha ora 30 giorni dare il via all’azione legale.
Il sito oggetto dell’investigazione, Allofmp3.com, offre musica in formato MP3 a pagamento, ma senza alcuna forma di digital rights management che limiti la possibilità di copia commercializzando inoltre brani musicali di gruppi (come i Beatles) che non hanno concesso i propri brani per la vendita online.
I proprietari del sito affermano di essere in regola in quanto avrebbero corrisposto il dovuto a una società che rappresenta gli aventi diritto denominata Russian Organisation for Multimedia and Digital Systems.
IFPI sostiene invece di non avere autorizzato in alcun modo al commercializzazione dei brani.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.