Militare intenta causa contro Fox per “Behind Enemy Lines”

Scott O’Grady, un militare americano abbattuto in Bosnia nel corso di una operazione e salvatosi dopo una rocambolesca caccia all’uomo durata sei giorni, ha intentato causa contro 20th Century Fox and the Discovery Channel, che hanno realizzato rispettivamente un film e uno sceneggiato basandosi sulla vicenda.
Il Capitano ha intentato causa contro entrambi i media per essersi appropriati del proprio nome e identità senza autorizzazione, per aver reso una falsa rappresentazione della realtà e per aver ottenuto un ingiusto arricchimento.
Il militare sostiene che la vicenda sia stata romanzata dando una visione distorta della propria personalità e delle azioni dallo stesso poste in essere nel corso dell’operazione, arrecando grave pregiudizio alla propria immagine.
Nessun commento da parte dei media citati in giudizio.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.