Informa media: nessuna crescita nel mercato musicale fino al 2005

Il rapporto redatto da Informa Media Group e denominato THE GLOBAL MUSIC INDUSTRY, ha sottolienato che il valore globale del mercato musicale diminuirà ulteriormente.
Per il 2003 è infatti previsto un calo totale del fatturato a livello retail nell’ordine dell’8,6% che comporterà un assestamento del valore globale del mercato al di sotto dei 28 miliardi di dollari.
Informa Media ha stimato invece che dopo un 2004 ancora critico, segnali di ripresa dovrebbero manifestarsi nel corso del 2005, in relazione soprattutto alle misure restrittive degli scambi di file in Rete e un maggiore controllo della possibilità di copiare i CD.
Per la fine del 2008 la crescita prevista porterà il mercato a raggiungere quota 32 miliardi di dollari.
Per quanto riguarda la vendita di musica on line, la società di ricerca, pur evidenziando una crescita marcata della attività (+12.1% sino al 2008), non si attende il raggiungimento di volumi determinanti per l’equilibrio economico delle major.
Per il 2008 è infatti previsto, che le vendite di brani musicali in Rete andranno a costituire il 5,7% del totale.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.