Corte belga si pronuncia contro le richieste dell’associazione di consumatori Test-Achats

Una corte belga si è pronunciata in modo avverso a una azione legale mossa dall’associazione di consumatori Test-Achats, contro quattro major del settore discografico (EMI, Sony, Universal e BMG).
L’associazione si era attivata allo scopo di impedire o limitare l’utilizzo di contromisure anticopia all’interno dei CD.
Test-Achats aveva infatti richiesto sia di non introdurre misure anticopia sui supporti sia di eliminare dal mercato le copie dei cosiddetti copy-controlled CD.
Il giudice ha respinto la richiesta affermando che allo stato nella legislazione belga non sono presenti previsioni normative che stabiliscano un diritto alla copia in capo al consumatore.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.