Home » News » Marchi e brevetti » La Commissione europea sui brevetti software scontenta tutti

La Commissione europea sui brevetti software scontenta tutti

La Commissione europea ha pubblicato una proposta di direttiva sui brevetti che si è attirata aspre critiche sia della “comunità open source” sia delle grandi case produttrici di software rappresentate da BSA.
L’accusa degli sviluppatori, che vedono in EuroLinux Alliance il proprio portavoce, è che la proposta pedissequa al modello americano renda di fatto impossibile lo sviluppo di nuove soluzioni consegnando il mercato nelle mani delle multinazionali e ponendo un serio freno alla libera circolazione delle idee.
A sostegno delle sue tesi ELA afferma che la bozza in questione è stata redatta da Francisco Mingorance, alto funzionario della Business Software Alliance, associazione che riunisce tutti i più grandi produttori di software.
Lo stesso Mingorance ha invece affermato che la bozza di direttiva si allontana da quanto auspicato da BSA, provocando un notevole incremento dei costi per le società che producono software.
Il testo della proposta è disponibile in formato PDF nella nostra sezione Download

La redazione