Torino: operazione contro la contraffazione di testi universitari

La Guardia di Finanza di Torino, congiuntamente agli Ispettori della Sede SIAE di Torino, hanno portato a termine una operazione volta al contrasto della pirateria libraria, che ha permesso di stroncare un’illecita attività rivolta in particolare alla duplicazione e alla messa in commercio di esemplari contraffatti di testi universitari.
L’intervento è stato effettuato nella copisteria B.C. di Corso Marconi e ha portato al sequestro di oltre duecentoquaranta testi fotocopiati riproducenti copie integrali di opere scientifiche in uso presso la vicina facoltà universitarie di Architettura, tutte appartenenti ai cataloghi delle più importanti case editrici nazionali.
Infatti bastava recarsi presso la Sede di Corso Marconi, effettuare l’ordinazione e passare dopo qualche giorno a ritirare il testo rilegato e completo di copertina. Il tutto con un risparmio di almeno il 50% rispetto al prezzo del testo originale venduto nelle librerie, causando quindi un evidente danno agli autori dei testi, alle società editoriali titolari delle opere, nonché agli operatori di centri fotocopie che agiscono entro i limiti e nel rispetto della legge.
Il titolare, è stato denunciato a piede libero per violazione dell’art. 171 ter della legge sul diritto d’autore e le opere illecitamente duplicate sono state poste sotto sequestro.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.