Giappone: il creatore del programma P2P Winny è stato incriminato

Il creatore di un popolare software per il file sharing giapponese denominato “Winny” è stato incriminato lunedì scorso di violazione di copyright, in quello che è il primo caso di tal fatta verificatosi in Giappone.
Isamu Kaneko è il nome del programmatore che presta la propria opera come assistente presso l’Università di Tokio e ha realizzato il predetto software, distribuito gratuitamente in Rete. Kaneko era stato arrestato a metà maggio e accusato di aver facilitato due utenti della Rete nella messa a disposizione ad altri “navigatori” di materiale piratato (film e videogiochi).

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.