Francia: siti condannati per violazione del diritto d’autore

Tre siti francesi sono stati condannati al pagamento di una multa per aver violato i cosiddetti “diritti di citazione” per aver messo a disposizione sul sito delle porzioni di brani in streaming.
La legislazione francese autorizza la citazione di opere dell’ingegno altrui fatta salva la brevità della stessa.
Infatti, secondo quanto riportato dalla giurisprudenza francese in relazione a una decisione della magistratura dell’anno 2000, di fronte a una azione legale di UPFI (unione dei produttori fonografici francesi), 30 secondi di campione non possono essere ritenuti brevi in relazione a un brano di tre minuti.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.