Catturato il più famoso pirata brasiliano

L’arresto di Law Kim Chong, il più noto “pirata” del Brasile è stato confermato dalla unità antipirateria brasiliana di IFPI.
L’arresto si è verificato a fronte di una attività investigativa durata due mesi e ha portato al sequestro di una incredibile quantità di beni contraffatti nel corso di raid effettuati presso le attività commerciali del reo.
Lo stesso aveva tentato di corrompere il presidente del Congressional Anti-piracy Committee (CPI) brasiliano offrendo una somma compresa superiore a un milione di dollari allo scopo di insabbiare le indagini.
Law, di origine cinese, ma naturalizzato brasiliano è titolare di una catena di esercizi tramite i quali commercializzava beni contraffatti ed è sospettato di avere installato nel Paese natale una serie di impianti per la illecita produzione di beni contraffatti per un giro di affari di milioni di dollari.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.