Azione antipirateria in Svezia coinvolge un popolare ISP

La polizia svedese ha condotto una azione contro uno dei maggiori Inernet Service Provider del paese Bahnhof a fronte di una azione legale intentata da Motion Picture Association of America (MPAA) che accusa la storica azienda di permettere attraverso i propri server lo scaricamento di film piratati.
Per la prima volta le forze dell’ordine l’azione è stata condotta senza la società fosse preventivamente avvisata dell’ispezione e ha portato al sequestro di quattro nei quali sono stati rinvenuti film e musica sufficienti a originare un flusso ininterrotto di contenuti per tre anni.
Le macchine contenevano infatti 1.800 film, 5.000 programmi e 450.000 file musicali per un totale di 23 terabyte.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.