UE allargata, emendamenti relativi al trattamento di marchi, disegni e modelli comunitari

L’allargamento della compagine degli Stati facenti parte dell’Unione Europea, che si arricchirà di altri dieci membri a partire dal primo Maggio 2004, implicherà anche mutamenti in relazione al trattamento normativo del Marchio Comunitario e dei Disegni e Modelli Comunitari.
Le norme in materia sono state infatti emendate con l’introduzione di due nuovi articoli: 110 bis e 142 bis.
A fronte dell’introduzione di tali norme marchi, disegni e modelli depositati da parte di Stati membri prima che i 10 nuovi componenti divengano membri UE saranno automaticamente estesi al territorio di questi ultimi allo scopo di uniformare il trattamento della materia all’interno della Comunità .
Comunque le domande relative al marchio comunitario depositate dal primo novembre 2003 in poi nel territorio dei futuri stati membri, potranno essere oggetto di opposizione in base a diritti acquisiti anteriormente al suddetto allargamento.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.