La DeLorean di Ritorno al Futuro vuole i diritti d’autore

Una curiosa notizia dagli Stati Uniti: secondo il Los Angeles Times la famosa auto DeLorean di Ritorno al Futuro sarebbe al centro di una disputa legale poiché i nuovi proprietari della DeLorean Motor Company sostengono di non aver ricevuto i diritti d’autore per il franchise cinematografico, e avrebbero perciò intrapreso una causa contro la NBCUniversal, la società madre della Universal Pictures, produttrice dei tre film.
DeLorean Motor Company rivendica il presunto mancato pagamento di un cinque per cento dei ricavi generati dal merchandising e dagli accordi commerciali legati al film, tra cui giocattoli, poster e abbigliamento. Tali accordi sarebbero stati stipulati tra John DeLorean, il fondatore originale della DeLorean Motor Company, e gli Universal Studios.
NBCUniversal avrebbe negato che tale accordo sia mai stato stipulato.
Vederemo come andrà a finire.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.

Controlla anche

A rischio i diritti di sequel e remake degli studios americani su numerosi film iconici degli anni ’80

Una legge americana, che riconosce il diritto degli autori dell'opera originale a rimpossessarsi del proprio lavoro dopo 35 anni dalla prima pubblicazione, potrebbe far perdere agli studi cinematografici americani i diritti di sequel e remake su numerosi film.