Incentivi per l’impresa cinematografica

In attuazione della legge di riforma del cinema è stato varato un provvedimento che regolamenta il sistema e gli incentivi all’industria cinematografica.
Il decreto, firmato dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 16 settembre scorso.
In particolare, il provvedimento stabilisce che i benefici finanziari sono finalizzati alla realizzazione di nuove sale o il ripristino di sale inattive, alla trasformazione delle sale esistenti mediante l’aumento del numero degli schermi, alla ristrutturazione e all’adeguamento strutturale e tecnologico delle sale cinematografiche esistenti, e all’installazione e il rinnovo delle apparecchiature e degli impianti e servizi accessori alle sale. Destinatari dei benefici sono le imprese di esercizio cinematografico e i proprietari di sale cinematografiche.

In particolare, il provvedimento stabilisce che i benefici finanziari sono finalizzati alla:
a) realizzazione di nuove sale o il ripristino di sale inattive, anche mediante acquisto di locali per l’esercizio cinematografico e per i servizi connessi;
b) trasformazione delle sale esistenti mediante l’aumento del numero degli schermi;
c) la ristrutturazione e l’adeguamento strutturale e tecnologico delle sale cinematografiche esistenti;
d) l’installazione, la ristrutturazione e il rinnovo delle apparecchiature e degli impianti e servizi accessori alle sale.

Destinatari dei benefici sono:
1. le imprese di esercizio cinematografico, iscritte negli elenchi di cui all’art. 3 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 28,
2. i proprietari di sale cinematografiche,

I benefici consistono in:
a) contributi in conto interessi sui contratti di mutuo e di locazione finanziaria stipulati con soggetti autorizzati all’esercizio dell’attivita’ bancaria e finanziaria;
b) contributi in conto capitale.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.