FIMI ed FPM lanciano www.pro-music.it, il sito dedicato alla musica online

Il sito internazionale, www.promusic.org, a un anno dal lancio raggiunge i 25.000 visitatori al mese e presenta la versione italiana

Milano ‘ L’industria musicale ha pubblicato ieri www.pro-music.it, il sito italiano dedicato all’informazione e alla promozione della fruizione legale di musica online sostenuto dalle etichette italiane, dai manager, dagli artisti e dalla SIAE.
www.pro-music.it offre la più ampia selezione di servizi di musica online, oltre 100 siti, dove è possibile accedere e scaricare musica legalmente, illustrandone l’ampiezza del catalogo e il tipo di repertorio.
Negli ultimi due anni, infatti, si è verificato un aumento significativo del numero di servizi online che offrono la possibilità di scaricare file musicali: si pensi solo che, al lancio di www.pro-music.org, circa un anno fa, si annoveravano solo 20 siti di questo tipo negli Stati Uniti e in Europa, con un catalogo di circa 200.000 brani musicali. Oggi gli oltre 100 siti offrono 500.000 brani musicali scaricabili online.
Pro-music offre, con un linguaggio chiaro e semplice, una visione completa della normativa vigente relativamente al diritto d’autore, spiega come e perché si stia lottando contro la pirateria online e soprattutto illustra le opportunità legali di scaricare musica dal web.

Alcuni dati
Con oltre 25.000 visite al mese, www.pro-music.org è stato particolarmente visitato da navigatori statunitensi, inglesi, francesi, giapponesi ed italiani.
In totale visitatori di oltre 100 paesi del mondo hanno visionato il sito nel mese di aprile di quest’anno. Inoltre Pro-music.org ha al suo attivo circa 1,000 download al mese, fra i quali spicca la guida sui rischi connessi all’utilizzo del P2P dedicata ad aziende, istituzioni e università .

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.