Componente dei Wailers cita in giudizio Universal/Island Records

Aston Barrett bassista, co-fondatore del gruppo dei Wailers, che tanta parte hanno avuto nella creazione del mito di Bob Marley, ha deciso di intentare causa contro Universal/Island Records.
Alla base dell’azione legale vi è la constatazione del mancato riconoscimento dell’apporto che, con il fratello (il batterista del gruppo, deceduto alcuni anni orsono), hanno fornito alle creazioni di Marley, contribuendo a decretarne il successo.
La negazione di tale apporto, oltre a costituire un danno sul piano morale, ha originato il mancato versamento delle royalty dovute.
L’azione, secondo quanto afferma lo stesso Barrett, vuole anche essere un momento di sensibilizzazione dell’opinione pubblica in merito al problema della corretta ripartizione dei diritti che continua a generare problemi nel rapporto tra artisti e case discografiche.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.