Buttiglione: ora l’Assemblea SIAE deve agire con responsabilità

Le dimissioni del Maestro Migliacci hanno reso necessaria la scelta di un sostituto.
Il Ministro Buttiglione ha richiamato all’ordine l’Assemblea paventando in caso di mancato accordo un commissariamento dell’Ente.
Buttiglione ha infatti dichiarato che le dimissioni del Maestro Migliacci ‘sono un modo per rasserenare il clima e cercare delle soluzioni’ e quindi che ‘sarebbe sbagliato da parte di chiunque pensare a delle soluzioni di forza’.
Il Ministro ha sottolineato il fatto che la SIAE deve ‘dimostrare che è capace di autogovernarsi’, facoltà ‘correlata alla capacità di esercitare i propri poteri con senso di responsabilità ‘.
‘Io non ho voluto commissariare’ prosegue Buttiglione, ‘per non forzare e anche per non umiliare inutilmente Migliacci, che penso non lo meritasse. Ora però la SIAE deve dimostrare che è capace di autogovernarsi: io non voglio commissariare, ma devo dire che se si tornasse a una conflittualità esasperata questa soluzione diventerebbe invitabile’.
Il Ministro ha perciò invitato a ‘capire e apprezzare il ruolo del Parlamento e della commissione parlamentare’ perché ‘sfidare inutilmente il Parlamento sarebbe un gioco suicida’.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.