Home » Tag Archives: corso

Tag Archives: corso

Come si diventa editori? Il 21 e 22 febbraio AIE organizza il corso “Dalla passione all’impresa”

 

Che cosa significa aprire una casa editrice? Quali sono le normative, gli adempimenti da conoscere per svolgere al meglio il lavoro editoriale? Come funziona la promozione e la distribuzione nel settore librario? Come è possibile strutturare al meglio un’attività editoriale già avviata?
Per rispondere a queste e altre domande, l’Associazione Italiana Editori (AIE) organizza martedì 21 e mercoledì 22 febbraio il corso “Dalla passione all’impresa”, rivolto a chi è interessato a diventare editore e vuole trasformare la propria passione in un’idea imprenditoriale.

Tre esperti del settore presenteranno i diversi temi. Nella prima giornata Gianmarco Senatore (responsabile dell’Ufficio Legale di AIE) fornisce le prime basi relative alla contrattualistica editoriale e alla fiscalità del settore; nella seconda giornata Lino Apone (Amministratore Delegato dell’agenzia letteraria e di licensing Raimondi & Campbell Associates) e Giovanni Peresson (responsabile dell’Ufficio Studi di AIE e titolare dello Studio Livingstone) illustrano i luoghi in cui si realizza l’attività di vendita e come si svolgono i processi di produzione e distribuzione.

Il corso si svolge negli uffici AIE a Milano in corso di porta Romana 108.

Le iscrizioni chiudono il 1 febbraio, tutte le informazioni sono disponibili nella sezione Corsi del sito www.a

“Il copyright in rete. Uso corretto delle informazioni in rete tra pubblico dominio e tutele”, Roma, 31 gennaio e 1 febbraio 2017

La sezione Lazio dell’AIB organizza la seconda edizione del corso “Il copyright in rete. Uso corretto delle informazioni in rete tra pubblico dominio e tutele” tenuto da Antonella De Robbio il 31 gennaio e il 1 febbraio 2017 a Roma, presso la Biblioteca del Consiglio nazionale delle ricerche – Piazzale Aldo Moro 7.

Tipologia di corso: corso intermedio

Contenuto
Il corso si svilupperà lungo le seguenti linee concettuali:
La legge italiana e il contesto europeo
Nuove direttive UE e nuovi Trattati internazionali: dati aperti, opere orfane, disabilità
Tipologia di opere: dalla copia analogica alla copia digitale
Esaurimento del diritto nel mondo digitale
Riproduzione digitale di quotidiani e periodici
Riproduzioni di foto nei testi, riproduzioni di opere d’arte (alcuni casi)
Pubblico dominio e estensione dei diritti
Stato dei diritti di opere digitalizzate nei progetti come Europeana
Licenze aperte: tipologie
La gestione dei diritti nella digitalizzazione: casi a confronto

Il programma completo, il modulo d’iscrizione e le quote di partecipazione sono reperibili alla pagina

http://www.aib.it/attivita/formazione/2016/59061-derobbio-corso-copyright-rete2/

Percorso di approfondimento sul diritto della musica, Roma, 26 e 27 maggio 2016 (Lexenia)

l percorso di approfondimento sul Diritto della Musica nasce dall’esigenza di fornire una chiara ed esemplificativa base di conoscenza degli elementi giuridici e contrattuali che risultano collegati al mercato primario e secondario dell’opera musicale.

Dopo una prima panoramica sulle fonti del diritto, internazionali, comunitarie e nazionali, il corso concentrerà l’attenzione su cosa si intende per opera musicale, fornendo la definizione sia dei soggetti titolari del diritto d’autore, sia di quelli titolari dei diritti connessi, approfondendo poi la contrattualistica di riferimento, con un taglio pratico. Il percorso formativo terminerà con una panoramica delle normative previdenziali e assistenziali per i lavoratori dello spettacolo con particolare riguardo alle figure professionali nel settore della musica e con alcuni elementi conoscitivi per una corretta gestione individuale dell’opera e per verificare l’attività di gestione collettiva di Siae e di alcune consorelle straniere di common law.

Il corso è destinato non solo a consulenti ed avvocati interessati alla materia del diritto d’autore in generale e della musica in particolare, ma anche a tutti i professionisti che operano nel mercato musicale, fornendo sbocchi professionali per l’impiego nell’editoria musicale e nel management, marketing e comunicazione della musica.

Saranno frequenti il ricorso alla simulazione casistica e l’invito alla partecipazione interattiva.

Programma:

Roma, 26 maggio 2016

La disciplina giuridica dell’opera musicale
Docente: Avv. Deborah De Angelis
Orario: 10.00-13.30

Fonti: Internazionali, europee, nazionali
L’opera musicale: definizione (artt. 1-2 LdA)
I soggetti titolari del diritto diritto d’autore: compositore e autore
Norme particolari dettate dalla Legge 633/1941 per le opere musicali (artt. 33 ss LdA)
L’editore musicale
I titolari del diritto connesso: artista interprete esecutore e produttore fonografico

I contratti aventi per oggetto l’opera musicale
Docente: Avv. Giovanni D’Ammassa
Orario:14.30–18.00

La cessione dei diritti di utilizzazione economica: regole generali
I contratti di cessione dell’opera musicale: il contratto di edizione musicale
I contratti di cessione delle fissazioni dell’artista interprete ed esecutore: il contratto di produzione discografica
I contratti aventi per oggetto i fonogrammi: il contratto di licenza di fonogramma (master), il contratto di cessione di fonogrammi (master), il contratto di distribuzione (fisica e digitale)
Sample, remix e mash up

Seconda giornata
Roma, 27 maggio 2016

La previdenza delle figure professionali nel mercato musicale
Docente: Avv. Andrea Marco Ricci
Orario: 10.00-13.30

La previdenza nel settore dello spettacolo
Il ruolo dell’ENPALS (oggi INPS ex ENPALS)
L’abrogato libretto ENPALS e il certificato di agibilità ENPALS
Regime pensionistico per i lavoratori dello spettacolo e requisiti minimi
Il Lavoratore Autonomo Esercente Attività Musicale
Casi di esenzione e agibilità gratuite
Il ruolo delle cooperative di spettacolo
La previdenza in sala di incisione
Adempimenti fiscali e previdenziali

Gestione individuale e collettiva dei diritti d’autore e connessi sull’opera musicale
Docente: Avv. Manlio Mallia
Orario: 14.30–18.00

La gestione individuale dei diritti musicali: difficoltà e soluzioni (Le licenze Creative Commons)
La gestione collettiva dei diritti musicali: storia e prospettive
La SIAE: natura giuridica e principali funzioni
L’esclusiva nell’attività di intermediazione dei diritti d’autore sulle opere musicali: legge italiana e giurisprudenza comunitaria
L’attività della SIAE in ambito musicale: rapporti con i titolari dei diritti e gli utilizzatori, raccolta dei diritti e loro ripartizione
La gestione collettiva in materia di diritti connessi
La licenza DJ on line della Siae
La Direttiva Europea 2014/26/UE del 26 febbraio 2014 sulla gestione collettiva dei diritti

Per maggiori informazioni e iscrizione:

http://www.lexenia.it/shop/percorsi-di-approfondimento/percorso-di-approfondimento-sul-diritto-della-musica/

EXTRASCONTO PER I NOSTRI LETTORI!

Grazie alla convenzione in essere con Lexenia, ai nostri lettori sarà riservato un extra sconto del 5%, cumulabile alle scontistiche Lexenia per iscrizione anticipata o sconti di gruppo.

Per beneficiare dello sconto extra puoi procedere come segue:

MODULO CARTACEO
Invia il modulo scaricabile dal sito www.lexenia.it e indica insieme al titolo del Corso “extra5“.
Riceverai quindi una conferma d’ordine con tutte le indicazioni per il pagamento e l’importo debitamente scontato.

ISCRIZIONE ON LINE
Scegli la SEDE di interesse dal menù a tendina,
scegli il NUMERO dei PARTECIPANTI cliccando + oppure -,
clicca AGGIUNGI ALL’ORDINE,
inserisci il CODICE: extra5 e clicca APPLICARE CODICE PROMOZIONALE (verrà automaticamente calcolato un extra sconto del 5%),
clicca CONCLUSIONE ORDINE,
compila con tutti i dati richiesti e clicca in fondo alla pagina INVIARE ORDINE.

Riceverai una conferma d’ordine con tutte le indicazioni per il pagamento e l’importo debitamente scontato.
Per informazioni o chiarimenti puoi contattare la Segreteria di Lexenia al numero 392 2350234.

Percorso di approfondimento sul diritto d’autore digitale, Milano, 7 e 8 giugno 2016 (Lexenia – data posticipata)

Il percorso di approfondimento del diritto d’autore digitale si prefigge lo scopo di fornire al partecipante, in primo luogo, le basi legali del Diritto d’Autore e dei Diritti Connessi, evidenziando i concetti base della materia nata in tempi risalenti e raffrontandoli con l’esercizio di tali diritti nel mondo digitale, sia da parte dei titolari, che da parte degli utilizzatori commerciali e non. Approfondisce, inoltre, gli argomenti più specifici relativi alla gestione collettiva del diritti in ambito digitale e individuale, anche attraverso forme nuove di licensing e fornisce i mezzi al professionista per scegliere la migliore gestione del prodotto culturale nel web. Inoltre, anche attraverso esempi pratici, si analizzeranno gli obblighi del professionista che intende utilizzare commercialmente un’opera e la sottesa necessità di clearence dei diritti a seconda del tipo di sfruttamento.

Per ultimo, si offriranno le metodologie per sfruttare al meglio piattaforme di condivisione quali Youtube nonché i mezzi messi a disposizione dei titolari del diritto per la rimozione di opere dalla piattaforma.

Il corso, pur affrontando tematiche specifiche dell’alveo dei diritti d’autore utili anche agli avvocati e giuristi, è destinato a tutti i professionisti del settore dell’entertainment e del marketing fornendo molteplici sbocchi professionali nell’economia digitale, sia per quanto riguarda la promozione delle opere dell’ingegno che la gestione attiva e passiva dei diritti d’autore sul web.

Saranno frequenti il ricorso alla simulazione casistica e l’invito alla partecipazione interattiva.

Programma:

Milano, 7 giugno 2016

Teoria generale del diritto d’autore digitale
Docente: Avv. Giovanni D’Ammassa
Orario: 10.00 – 13.30

  • Concetti base in materia di diritto d’autore
  • Diritti di utilizzazione economica in ambito digitale
  • Diritti particolari per singole tipologie di opere
  • Concetti base in materia di Diritti connessi

La gestione dei diritti d’autore e connessi in ambito digitale e profili comparatistici
Docente: Avv. Deborah De Angelis
Orario:14.30 – 18.00

  • Gestione collettiva del diritto d’autore in ambito digitale in Italia
  • Gestione collettiva dei diritti connessi in ambito digitale in Italia
  • La negoziazione individuale dei diritti d’autore e connessi in Italia
  • La negoziazione individuale dei diritti d’autore e connessi in Italia per l’autore ed editore associato a Società di gestione collettiva
  • Gli spazi per il dual licensing nel rapporto di mandato e associativo con società di gestione collettiva, anche alla luce della nuova Direttiva Europea in materia (2014/26/UE del 26 febbraio 2014)
  • Gli spazi per il dual licensing nel rapporto associativo con società di gestione collettiva di common law e differenze tra la normativa interna statunitense, inglese e australiana

Seconda giornata

Milano, 8 giugno 2016

La gestione e la tutela dei contenuti on line tra attività di clearence e difesa dei diritti esclusivi
Docente: Avv. Manlio Mallia
Orario: 10.00 – 13.30

  • L’attività di clearance per lo sfruttamento dell’opera originale e la creazione dell’opera derivata in ambito digitale con licenze con tutti i diritti riservati
  • L’attività di clearance per lo sfruttamento dell’opera originale e la creazione dell’opera derivata in ambito digitale con licenze con alcuni diritti riservati
  • Lo sfruttamento di contenuti digitali sulle piattaforme di condivisione: le forme di tutela auto ed etero regolamentate

La tutela del diritto d’autore on line: il Regolamento AGCOM
Docente: Avv. Andrea Michinelli
Orario: 14.30 – 18.00

  • Procedimento AGCOM per la tutela del diritto d’autore online: brevi riferimenti a forme tradizionali di tutela (misure cautelari e inibitorie, accertamento e risarcimento danni in sede civile e penale); disamina del procedimento AGCOM e sue criticità; lo stato di attuazione del regolamento AGCOM.
  • I servizi pertinenti offerti da società private (c.d. “autotutela”), il notice-and-take-down presso i portali Web, i tavoli di lavoro costituiti e i Codici di Condotta.

Per maggiori informazioni e iscrizione:

http://www.lexenia.it/shop/percorsi-di-approfondimento/percorso-di-approfondimento-sul-diritto-dautore-digitale/

EXTRASCONTO PER I NOSTRI LETTORI!

Grazie alla convenzione in essere con Lexenia, ai nostri lettori sarà riservato un extra sconto del 5%, cumulabile alle scontistiche Lexenia per iscrizione anticipata o sconti di gruppo.

Per beneficiare dello sconto extra puoi procedere come segue:

MODULO CARTACEO
Invia il modulo scaricabile dal sito www.lexenia.it e indica insieme al titolo del Corso “extra5“.
Riceverai quindi una conferma d’ordine con tutte le indicazioni per il pagamento e l’importo debitamente scontato.

ISCRIZIONE ON LINE
Scegli la SEDE di interesse dal menù a tendina,
scegli il NUMERO dei PARTECIPANTI cliccando + oppure -,
clicca AGGIUNGI ALL’ORDINE,
inserisci il CODICE: extra5 e clicca APPLICARE CODICE PROMOZIONALE (verrà automaticamente calcolato un extra sconto del 5%),
clicca CONCLUSIONE ORDINE,
compila con tutti i dati richiesti e clicca in fondo alla pagina INVIARE ORDINE.

Riceverai una conferma d’ordine con tutte le indicazioni per il pagamento e l’importo debitamente scontato.
Per informazioni o chiarimenti puoi contattare la Segreteria di Lexenia al numero 392 2350234.

Percorso di approfondimento sul diritto della musica, Milano, 20 e 21 novembre 2015 (corsi Lexenia)

Percorso di approfondimento 2 giornate – 14 ore in aula

Formazione continua avvocati: 14 crediti CNF

Relatori:
Avv. Giovanni D’Ammassa
Avv. Deborah De Angelis
Avv. Manlio Mallia
Avv. Andrea Marco Ricci

Milano, 20 e 21 novembre 2015

Il percorso di approfondimento sul Diritto della Musica nasce dall’esigenza di fornire una chiara ed esemplificativa base di conoscenza degli elementi giuridici e contrattuali che risultano collegati al mercato primario e secondario dell’opera musicale.

Dopo una prima panoramica sulle fonti del diritto, internazionali, comunitarie e nazionali, il corso concentrerà l’attenzione su cosa si intende per opera musicale, fornendo la definizione sia dei soggetti titolari del diritto d’autore, sia di quelli titolari dei diritti connessi, approfondendo poi la contrattualistica di riferimento, con un taglio pratico. Il percorso formativo terminerà con una panoramica delle normative previdenziali e assistenziali per i lavoratori dello spettacolo con particolare riguardo alle figure professionali nel settore della musica e con alcuni elementi conoscitivi per una corretta gestione individuale dell’opera e per verificare l’attività di gestione collettiva di Siae e di alcune consorelle straniere di common law.

Il corso è destinato non solo a consulenti ed avvocati interessati alla materia del diritto d’autore in generale e della musica in particolare, ma anche a tutti i professionisti che operano nel mercato musicale, fornendo sbocchi professionali per l’impiego nell’editoria musicale e nel management, marketing e comunicazione della musica.

Programma:

Prima giornata

Milano, 20 novembre 2015

La disciplina giuridica dell’opera musicale
Docente: Avv. Deborah De Angelis
Orario: 9.30 – 13.00

  • Fonti: Internazionali, europee, nazionali
  • L’opera musicale: definizione (artt. 1-2 LdA)
  • I soggetti titolari del diritto diritto d’autore: compositore e autore
  • Norme particolari dettate dalla Legge 633/1941 per le opere musicali (artt. 33 ss LdA)
  • L’editore musicale
  • I titolari del diritto connesso: artista interprete esecutore e produttore fonografico

I contratti aventi per oggetto l’opera musicale
Docente: Avv. Giovanni D’Ammassa
Orario:14.00–17.30

  • La cessione dei diritti di utilizzazione economica: regole generali
  • I contratti di cessione dell’opera musicale: il contratto di edizione musicale
  • I contratti di cessione delle fissazioni dell’artista interprete ed esecutore: il contratto di produzione discografica
  • I contratti aventi per oggetto i fonogrammi: il contratto di licenza di fonogramma (master), il contratto di cessione di fonogrammi (master), il contratto di distribuzione (fisica e digitale)
  • Sample, remix e mash up

Seconda giornata

Milano, 21 novembre 2015

La previdenza delle figure professionali nel mercato musicale
Docente: Avv. Andrea Marco Ricci
Orario: 9.30 – 13.00

  • La previdenza nel settore dello spettacolo
  • Il ruolo dell’ENPALS (oggi INPS ex ENPALS)
  • L’abrogato libretto ENPALS e il certificato di agibilità ENPALS
  • Regime pensionistico per i lavoratori dello spettacolo e requisiti minimi
  • Il Lavoratore Autonomo Esercente Attività Musicale
  • Casi di esenzione e agibilità gratuite
  • Il ruolo delle cooperative di spettacolo
  • La previdenza in sala di incisione
  • Adempimenti fiscali e previdenziali

Gestione individuale e collettiva dei diritti d’autore e connessi sull’opera musicale
Docente: Avv. Manlio Mallia
Orario: 14.00–17.30

  • La gestione individuale dei diritti musicali: difficoltà e soluzioni (Le licenze Creative Commons)
  • La gestione collettiva dei diritti musicali: storia e prospettive
  • La SIAE: natura giuridica e principali funzioni
  • L’esclusiva nell’attività di intermediazione dei diritti d’autore sulle opere musicali: legge italiana e giurisprudenza comunitaria
  • L’attività della SIAE in ambito musicale: rapporti con i titolari dei diritti e gli utilizzatori, raccolta dei diritti e loro ripartizione
  • La gestione collettiva in materia di diritti connessi
  • La licenza DJ on line della Siae
  • La Direttiva Europea 2014/26/UE del 26 febbraio 2014 sulla gestione collettiva dei diritti

Per maggiori informazioni e l’acquisto:

http://www.lexenia.it/shop/percorsi-di-approfondimento/percorso-di-approfondimento-sul-diritto-della-musica/

Corso “Diritto d’autore e biblioteche. Inquadramento e recenti tendenze”, Genova, 17 giugno 2015

Data e orario: 17 Giugno ore 9 – 13
Sede: Genova, Biblioteca Berio – Via del seminario, 16 – SALA CHIERICI

Scopo: delineare il quadro delle fonti e illustrare l’estensione e i limiti del diritto d’autore in rapporto alle prerogative delle biblioteche e degli istituti culturali.

Metodologia didattica: lezione frontale

Requisiti e modalità di partecipazione:
Socio AIB Iscrizione consigliata
N° partecipanti
Date le caratteristiche del corso che prevede una costante interazione tra docente e discenti e verifiche dell’apprendimento durante lo svolgimento, il numero massimo dei partecipanti è di 75, il numero minimo è 15
Quota di partecipazione Soci AIB ordinari e amici EUR 25,
Soci AIB young EUR 20
Soci Studenti EUR 15
Enti associati AIB EUR 25 ( fino ad un massimo di tre persone)
Soci ANAI EUR + IVA (se dovuta)
Soci ICOM EUR 25 + IVA (se dovuta)
Non iscritti EUR 25 + IVA (se dovuta)

Valutazione apprendimento:
Alla fine del corso sarà somministrato questionario a risposta multipla per valutare l’apprendimento dei principali concetti proposti (conoscenze)

Modalità di registrazione e contatti del responsabile (facilitatore) del corso:
Il tutor del corso è Rita Soffientino, Segretaria Sezione AIB Liguria.
(soffientino@lig.aib.it) per iscriversi è necessario compilare il modulo online e spedirlo a lig-corsi@lig.aib.it

Docente: Rosa Maiello, Direttore della Biblioteca centrale di Ateneo

Ai presenti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
Per ulteriori informazioni si rinvia alla pagina:
http://www.aib.it/attivita/2015/50052-diritto-autore/

Percorso di approfondimento sul diritto della musica, Roma, 23 e 24 aprile 2015 (corsi Lexenia)

Percorso di approfondimento 2 giornate – 14 ore in aula

Formazione continua avvocati: 14 crediti CNF

NOVITÀSCONTI PROMOZIONE validi per iscrizioni pervenute entro il 15 aprile 2015

Relatori:
Avv. Giovanni D’Ammassa
Avv. Deborah De Angelis
Avv. Manlio Mallia
Avv. Andrea Marco Ricci

Roma, 23 e 24 aprile 2015

Il percorso di approfondimento sul Diritto della Musica nasce dall’esigenza di fornire una chiara ed esemplificativa base di conoscenza degli elementi giuridici e contrattuali che risultano collegati al mercato primario e secondario dell’opera musicale.

Dopo una prima panoramica sulle fonti del diritto, internazionali, comunitarie e nazionali, il corso concentrerà l’attenzione su cosa si intende per opera musicale, fornendo la definizione sia dei soggetti titolari del diritto d’autore, sia di quelli titolari dei diritti connessi, approfondendo poi la contrattualistica di riferimento, con un taglio pratico. Il percorso formativo terminerà con una panoramica delle normative previdenziali e assistenziali per i lavoratori dello spettacolo con particolare riguardo alle figure professionali nel settore della musica e con alcuni elementi conoscitivi per una corretta gestione individuale dell’opera e per verificare l’attività di gestione collettiva di Siae e di alcune consorelle straniere di common law.

Il corso è destinato non solo a consulenti ed avvocati interessati alla materia del diritto d’autore in generale e della musica in particolare, ma anche a tutti i professionisti che operano nel mercato musicale, fornendo sbocchi professionali per l’impiego nell’editoria musicale e nel management, marketing e comunicazione della musica.

Programma:

Prima giornata

Roma, 23 aprile 2015

La disciplina giuridica dell’opera musicale
Docente: Avv. Deborah De Angelis
Orario: 9.30 – 13.00

  • Fonti: Internazionali, europee, nazionali
  • L’opera musicale: definizione (artt. 1-2 LdA)
  • I soggetti titolari del diritto diritto d’autore: compositore e autore
  • Norme particolari dettate dalla Legge 633/1941 per le opere musicali (artt. 33 ss LdA)
  • L’editore musicale
  • I titolari del diritto connesso: artista interprete esecutore e produttore fonografico

I contratti aventi per oggetto l’opera musicale
Docente: Avv. Giovanni D’Ammassa
Orario:14.00–17.30

  • La cessione dei diritti di utilizzazione economica: regole generali
  • I contratti di cessione dell’opera musicale: il contratto di edizione musicale
  • I contratti di cessione delle fissazioni dell’artista interprete ed esecutore: il contratto di produzione discografica
  • I contratti aventi per oggetto i fonogrammi: il contratto di licenza di fonogramma (master), il contratto di cessione di fonogrammi (master), il contratto di distribuzione (fisica e digitale)
  • Sample, remix e mash up

Seconda giornata

Roma, 24 aprile 2015

La previdenza delle figure professionali nel mercato musicale
Docente: Avv. Andrea Marco Ricci
Orario: 9.30 – 13.00

  • La previdenza nel settore dello spettacolo
  • Il ruolo dell’ENPALS (oggi INPS ex ENPALS)
  • L’abrogato libretto ENPALS e il certificato di agibilità ENPALS
  • Regime pensionistico per i lavoratori dello spettacolo e requisiti minimi
  • Il Lavoratore Autonomo Esercente Attività Musicale
  • Casi di esenzione e agibilità gratuite
  • Il ruolo delle cooperative di spettacolo
  • La previdenza in sala di incisione
  • Adempimenti fiscali e previdenziali

Gestione individuale e collettiva dei diritti d’autore e connessi sull’opera musicale
Docente: Avv. Manlio Mallia
Orario: 14.00–17.30

  • La gestione individuale dei diritti musicali: difficoltà e soluzioni (Le licenze Creative Commons)
  • La gestione collettiva dei diritti musicali: storia e prospettive
  • La SIAE: natura giuridica e principali funzioni
  • L’esclusiva nell’attività di intermediazione dei diritti d’autore sulle opere musicali: legge italiana e giurisprudenza comunitaria
  • L’attività della SIAE in ambito musicale: rapporti con i titolari dei diritti e gli utilizzatori, raccolta dei diritti e loro ripartizione
  • La gestione collettiva in materia di diritti connessi
  • La licenza DJ on line della Siae
  • La Direttiva Europea 2014/26/UE del 26 febbraio 2014 sulla gestione collettiva dei diritti

 

Per maggiori informazioni e l’acquisto:

http://www.lexenia.it/shop/percorsi-di-approfondimento/percorso-di-approfondimento-sul-diritto-della-musica/

Corso “Pirateria libraria organizzata. Modelli di business e rimedi”, sede AIE, Milano, 12 febbraio 2015

12 febbraio 2015 ore 14.30/17.30 AIE, Corso di Porta Romana 108 – Milano

La pirateria informatica è un tema centrale per tutta l’industria dei contenuti culturali ma spesso i meccanismi economici che la governano rimangono oscuri, sia alla comunità dei downloader, sia a chi – a vario titolo – è coinvolto nella difesa dei diritti d’autore.
In questo seminario, collegato all’ebook “Le isole dei pirati. Mappa della pirateria editoriale e dei suoi modelli di business”, si prova a fornire un quadro complessivo del fenomeno e dei suoi risvolti, alla luce delle più recenti modalità di monetizzazione dello sfruttamento illegale delle opere dell’ingegno.
Dopo l’analisi dei vari formati di libri pirata in circolazione e dei principali canali della loro distribuzione, si tenta quindi di offrire una visuale del problema della pirateria “dall’interno” dei siti utilizzati per la diffusione dei materiali, fino a far emergere chiaramente quali siano i meccanismi che ne regolano l’attività, i profili di responsabilità tipici della pirateria organizzata e le soluzioni a disposizione dei titolari dei diritti per la tutela dei propri interessi.

• Inquadramento del fenomeno della pirateria in Italia e all’estero
• I vari tipi di “libri” presenti in Internet
• I principali canali di diffusione dei libri pirata
• Modalità di diffusione attraverso i vari canali
• Come verificare se un proprio libro ha un problema di pirateria
• Attività illecite correlate alla pirateria di contenuti
• Rimedi e soluzioni
• Sistematizzazione delle attività

Per maggiori informazioni e iscrizione:

http://www.formedi.it/SKVIS/VIS_Corsi_PUB.aspx?pirateriaonline

Due nuovi corsi sul diritto dell’arte della Scuola Superiore Sant’Anna di Studi Universitari e di Perfezionamento di Pisa

La Scuola Superiore Sant’Anna di Studi Universitari e di Perfezionamento di Pisa presenta due nuovi corsi di formazione:

Corso di Introduzione al Diritto dell’Arte e dei Beni Culturali – 16-18 Aprile 2015, Pisa

Corso Avanzato di Diritto dell’Arte e dei Beni Culturali – 7-9 Maggio 2015, Pisa

Entrambi i corsi nascono da una revisione del Corso di Diritto dell’arte, che lo scorso anno è giunto alla sua III edizione:

a) il Corso di Introduzione al Diritto dell’Arte e dei Beni Culturali, della durata di 16 ore, si configura come un corso base di introduzione alla materia. Non sono richieste conoscenze specifiche in ambito di diritto dell’arte e di legislazione dei beni culturali.

Maggiori informazioni sono disponibili alla seguente pagina web:

www.sssup.it/dirittoarte2015/introduzione

b) Il Corso Avanzato di Diritto dell’Arte e dei Beni Culturali, della durata di 17 ore, si configura come un corso di approfondimento per esperti del settore (principalmente giuristi), interessati ad approfondire le suddette tematiche e nel contempo a condividere un momento di confronto con altri professionisti dell’ambiente.

Maggiori informazioni sono disponibili alla seguente pagina web:

www.sssup.it/dirittoarte2015/avanzato

Attualmente è in fase di approvazione da parte dell’Ordine degli Avvocati di Pisa il riconoscimento di Crediti Formativi agli Avvocati che avranno frequentato il 100% delle lezioni.

Le domande d’iscrizione, corredate del Curriculum Vitae, dovranno pervenire esclusivamente on-line (si consiglia di utilizzare il Browser Mozilla FIREFOX) collegandosi ai seguenti siti web:

a) www.sssup.it/basearte2015/domande entro lunedì 23 marzo 2015.
b) www.sssup.it/avanzatoarte2015/domande entro giovedì 16 aprile 2015.

Non è prevista una selezione specifica. Qualora il numero delle domande pervenute fosse superiore alla disponibilità dei posti si adotterà il criterio di priorità cronologica d’iscrizione, fatti salvi i requisiti minimi presenti nel bando.

Per informazioni:
Segreteria organizzativa
dott.ssa Federica Faldella
Scuola Superiore Sant’Anna
Via Cardinale Maffi, 27 – 56127 Pisa
f.faldella@sssup.it
tel.: 050 882671

Percorso di approfondimento sul diritto d’autore digitale, Roma, 14 e 15 maggio 2015 (corsi Lexenia)

Percorso di approfondimento 2 giornate – 14 ore in aula

Formazione continua avvocati: richiesto accreditamento

Relatori:
Avv. Giovanni D’Ammassa
Avv. Deborah De Angelis
Avv. Andrea Michinelli
Dott. Ermanno Pandoli

Roma, 14 e 15 maggio 2015

Il percorso di approfondimento del diritto d’autore digitale si prefigge lo scopo di fornire allo studente, in primo luogo, le basi legali del Diritto d’Autore e dei Diritti Connessi, evidenziando i concetti base della materia nata in tempi risalenti e raffrontandoli con l’esercizio di tali diritti nel mondo digitale, sia da parte dei titolari, che da parte degli utilizzatori commerciali e non. Approfondisce, inoltre, gli argomenti più specifici relativi alla gestione collettiva del diritti in ambito digitale e individuale, anche attraverso forme nuove di licensing e fornisce i mezzi al professionista per scegliere la migliore gestione del prodotto culturale nel web. Inoltre, anche attraverso esempi pratici, si analizzeranno gli obblighi del professionista che intende utilizzare commercialmente un’opera e la sottesa necessità di clearence dei diritti a seconda del tipo di sfruttamento.

Per ultimo, si offriranno le metodologie per sfruttare al meglio piattaforme di condivisione quali Youtube nonché i mezzi messi a disposizione dei titolari del diritto per la rimozione di opere dalla piattaforma.

Il corso, pur affrontando tematiche specifiche dell’alveo dei diritti d’autore utili anche agli avvocati e giuristi, è destinato a tutti i professionisti del settore dell’entertainment e del marketing fornendo molteplici sbocchi professionali nell’economia digitale, sia per quanto riguarda la promozione delle opere dell’ingegno che la gestione attiva e passiva dei diritti d’autore sul web.

Programma:

Prima giornata

Roma, 14 maggio 2015

Teoria generale del diritto d’autore digitale
Docente: Avv. Giovanni D’Ammassa
Orario: 9.30 – 13.00

  • Concetti base in materia di diritto d’autore
  • Diritti di utilizzazione economica in ambito digitale
  • Diritti particolari per singole tipologie di opere
  • Concetti base in materia di Diritti connessi

La gestione dei diritti d’autore e connessi in ambito digitale e profili comparatistici
Docente: Avv. Deborah De Angelis
Orario:14.00 – 17.30

  • Gestione collettiva del diritto d’autore in ambito digitale in Italia
  • Gestione collettiva dei diritti connessi in ambito digitale in Italia
  • La negoziazione individuale dei diritti d’autore e connessi in Italia
  • La negoziazione individuale dei diritti d’autore e connessi in Italia per l’autore ed editore associato a Società di gestione collettiva
  • Gli spazi per il dual licensing nel rapporto di mandato e associativo con società di gestione collettiva, anche alla luce della nuova Direttiva Europea in materia (2014/26/UE del 26 febbraio 2014)
  • Gli spazi per il dual licensing nel rapporto associativo con società di gestione collettiva di common law e differenze tra la normativa interna statunitense, inglese e australiana

Seconda giornata

Roma, 15 maggio 2015

La gestione e la tutela dei contenuti on line tra attività di clearence e difesa dei diritti esclusivi
Docente: Dott. Ermanno Pandoli
Orario: 9.30 – 13.00

  • L’attività di clearance per lo sfruttamento dell’opera originale e la creazione dell’opera derivata in ambito digitale con licenze con tutti i diritti riservati
  • L’attività di clearance per lo sfruttamento dell’opera originale e la creazione dell’opera derivata in ambito digitale con licenze con alcuni diritti riservati
  • Lo sfruttamento di contenuti digitali sulle piattaforme di condivisione: le forme di tutela auto ed etero regolamentate

La tutela del diritto d’autore on line: il Regolamento AGCOM
Docente: Avv. Andrea Michinelli
Orario: 14.00 – 17.30

  • Procedimento AGCOM per la tutela del diritto d’autore online: brevi riferimenti a forme tradizionali di tutela (misure cautelari e inibitorie, accertamento e risarcimento danni in sede civile e penale); disamina del procedimento AGCOM e sue criticità; lo stato di attuazione del regolamento AGCOM.
  • I servizi pertinenti offerti da società private (c.d. “autotutela”), il notice-and-take-down presso i portali Web, i tavoli di lavoro costituiti e i Codici di Condotta.

Per maggiori informazioni e l’acquisto:

http://www.lexenia.it/shop/percorsi-di-approfondimento/percorso-di-approfondimento-sul-diritto-dautore-digitale/

Corso “Disciplina dei Beni ambientali culturali e paesaggistici e relativo contenzioso”, Roma, LUISS Guido Carli, 9 – 30 ottobre 2014

La Società Italiana degli Avvocati Amministrativisti, in collaborazione con la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali – LUISS Guido Carli (Dipartimento di Giurisprudenza), ha organizzato un Corso sulla disciplina dei beni ambientali, culturali e paesaggistici e del relativo contenzioso, che inizierà il prossimo 9 ottobre 2014.

Il Corso si articolerà in quattro incontri di tre ore ciascuno (il giovedì pomeriggio), per un totale di dodici ore complessive. Le relazioni saranno tenute da Magistrati amministrativi e Avvocati amministrativisti specializzati nella materia.

E’ stata avviata la procedura per il riconoscimento di 12 crediti formativi professionali innanzi al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma per la partecipazione al Corso: le presenze verranno registrate con i badges; a coloro che avranno frequentato il Corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione, con indicazione delle ore effettive di presenza, sulla base del quale l’Ordine di competenza determinerà il numero dei crediti. La partecipazione al Corso è stata riconosciuta utile all’attribuzione di 1,5 crediti universitari (per l’attribuzione dei crediti universitari è richiesta la presenza ad almeno l’80% delle lezioni e il superamento di un colloquio finale).

Società Italiana degli Avvocati Amministrativisti
00196 Roma – Lungotevere delle Navi 30
DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA
Direzione del Corso: Prof. Avv. Filippo Lubrano
Comitato scientifico: Prof. Avv. Filippo Lubrano – Prof. Avv. Antonio Nuzzo – Prof. Avv. Salvatore Alberto Romano – Avv. Benedetta Lubrano – Avv. Enrico Lubrano
Via Flaminia 79 00196 ROMA – 06-3202562 – 349 1530432 Fax 06-3214981
info@siaaitalia.it – segreteria@siaaitalia.it – www.siaaitalia.it

DISCIPLINA DEI BENI AMBIENTALI CULTURALI E DEL PAESAGGIO E RELATIVO CONTENZIOSO

Il Corso di perfezionamento sulla Disciplina dei beni ambientali, culturali e paesaggistici nella legislazione italiana e relativo contenzioso, organizzato in collaborazione dalla LiberaUniversità Internazionale degli Studi Sociali – LUISS Guido Carli (Dipartimento di Giurisprudenza) e dalla Società Italiana degli Avvocati Amministrativisti, si propone si propone di fornire agli operatori giuridici, e in particolare ai giovani professionisti, un approfondimento della disciplina dei beni ambientali, culturali e del paesaggio e degli orientamenti giurisprudenziali in materia, anche allo scopo di rafforzare le competenze professionali dei partecipanti.

Le relazioni saranno svolte da docenti di comprovate conoscenze scientifiche e pratiche: agli incontri parteciperanno Avvocati amministrativisti e Magistrati amministrativi. La partecipazione al Corso è stata riconosciuta utile all’attribuzione di crediti universitari: a tale fine è richiesta la presenza ad almeno l’80% delle lezioni e il superamento di un colloquio finale. Al termine del Corso ai partecipanti sarà sottoposto un questionario di valutazione dell’iniziativa formativa che dovranno compilare.

E’ stata avviata la procedura per il riconoscimento di 12 crediti formativi professionali innanzi al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma: ai fini dell’attribuzione dei crediti professionali sarà rilasciato un attestato di frequenza, con indicazione delle ore effettive di presenza, sulla base del quale l’Ordine di competenza determinerà il numero dei crediti. Verrà effettuata una valutazione finale sui temi trattati, al fine di verificare l’effettivo accrescimento delle competenze maturato. Verranno, inoltre,
organizzati due Seminari di tre ore ciascuno in tema di deontologia e ordinamento professionale, al fine della attribuzione degli specifici crediti formativi professionali: la frequenza ai Seminari è gratuita, ma dovrà esserne fatta richiesta specifica all’atto dell’iscrizione al Corso.

Le relazioni si terranno presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali – LUISS Guido Carli, Dipartimento di Giurisprudenza, Via Parenzo, 11 – 00198 Roma, nei giorni e nelle ore indicati.
La quota di iscrizione è di euro 300,00oltre I.V.A. (complessivamente euro 366,00). Verrà riconosciuto uno sconto del 20%ai Soci della Società Italiana degli Avvocati Amministrativisti (euro 240,00 oltre I.V.A – complessivamente euro 292,80) in regola con il pagamento delle quote sociali (euro 50,00 annui) e del 10%a coloro che hanno frequentato nell’ultimo triennio un Corso organizzato dalla Società Italiana degli Avvocati Amministrativisti (euro 270,00 oltre I.V.A – complessivamente euro 329,40).

Gli interessati dovranno compilare direttamente on line la domanda di pre-iscrizione secondo il form presente sul sito www.siaaitalia.it; copia della stessa domanda andrà inviata a mezzo fax (06-3214981) alla Direzione del Corso entro il 1 ottobre 2014, unitamente a copia della ricevuta del versamento, che dovrà essere effettuato mediante bonifico bancario sul conto corrente n. 70264739, intestato alla Società: Formazione Avvocati Amministrativisti – FAA s.r.l. (Via Flaminia 79, 00196 Roma, C.F./P.IVA 11211641003), presso il Banco di Sardegna (01015-03200), Via Boncompagni 6, 00187 Roma (IBAN: IT – 90 – L – 01015 – 03200 – 000070264739): solo con l’invio del fax contenente il modulo di pre-iscrizione compilato on line e copia del bonifico effettuato, la domanda di iscrizione potrà dirsi perfezionata. Successivamente la domanda dovrà essere stampata e inviata in carta da bollo (marca da 16,00 euro) alla Direzione del Corso (Via Flaminia 79, 00196 Roma). La conferma dell’ammissione sarà fatta a mezzo e-mail il 3 ottobre 2014: le ammissioni verranno disposte nell’ordine cronologico di arrivo nei limiti della disponibilità dei posti.

La Direzione del Corso si riserva il diritto insindacabile dideliberare, per qualsiasi ragione, l’annullamento del Corso prima dell’inizio dello stesso: in tal caso, la Segreteria del Corso comunicherà, a coloro che hanno presentato domanda nei termini, l’avvenuto annullamento del Corso e disporrà la restituzione della quota di iscrizione versata.

9 ottobre 2014
(ore 14-17)
La tutela dei beni culturali e paesaggistici nella legislazione italiana.
Prof. Avv. Patrizia Marzaro
Pres. Giuseppe Severini

16 ottobre 2014
(ore 14-17)
Il contenzioso in materia di beni culturali. Cons. Diana Caminiti
Cons. Paolo Carpentieri

23 ottobre 2014
(ore 14-17)
La tutela dell’ambiente e le sueinterferenze con il governo del territorio e la tutela del paesaggio.
Prof. Avv. Alessandro Calegari
Cons. Roberto Chieppa

30 ottobre 2014
(ore 14-17)
Il contenzioso in materia di tutela del paesaggio.
Prof. Avv. Sandro Amorosino
Avv. Enrico Lubrano
Cons. PierFrancesco Ungari

Alla conclusione del Corso i partecipanti interessati potranno fare avere alla Direzione apposito curriculum ai fini dell’eventuale “circolazione” presso Studi professionali.

Milano: corso “I contratti per la realizzazione di prodotti editoriali e audiovisivi multimediali” il 20 maggio

AIE organizza il prossimo 20 maggio – dalle ore 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30 il corso “I contratti per la realizzazione di prodotti editoriali e audiovisivi multimediali”, focalizzato sui nuovi prodotti editoriali multimediali quali gli enhanced ebook e i prodotti realizzati per la scolastica, sempre più ricchi di contenuti multimediali e comprensivi, oltre al testo, anche di filmati, musica, elementi interattivi e giochi.

Il corso è dedicato ad analizzare le modalità di gestione dei diritti necessari all’utilizzo dei contenuti audio e visivi, anche nei relativi aspetti contrattuali: dai contratti per l’utilizzo delle immagini (fisse e in movimento) a quelli per l’utilizzo della musica e degli elementi interattivi, quali i videogiochi e gli ipermedia.

Per maggiori informazioni:
http://www.formedi.it/

Parte il nuovo educational sul management della cultura

Parte all’Ara Pacis di Roma, nel mese di giugno (7, 14, 21, 28 giugno 2014), la nuova edizione di The Next Stop, educational sul management della cultura.
Giunto al suo quinto appuntamento, The Next Stop si sposta sul settore dell’innovazione: in un momento in cui la cultura deve ripensarsi e affrontare le trasformazioni della contemporaneità, la piattaforma propone un cambio di rotta rispetto ai contenuti e lo fa cercando di descrivere la possibile convergenza del mondo culturale con gli altri aspetti che caratterizzano oggi il mondo economico, sociale, professionale.

Temi tradizionalmente interpretati come “distanti” dal mondo strettamente culturale, come l’impresa, l’innovazione, la tecnica e la tecnologia, argomenti complessi che toccano aspetti legati al cambiamento delle professioni, al rinnovarsi dei modelli socio-culturali, al definirsi di strategie di progettazione e produzione sempre più più sofisticate, sono oggi al centro dell’indagine di The Next Stop.

Il programma è già visibile on line.

Partecipano:

Giancarlo Sciascia – Fondazione Ahref
Neve Mazzoleni – Cultural Manager
Marcello Smarrelli – Fondazione Pastificio Cerere
Michele Gervasuti – Fondazione Gervasuti
Antonio Scuder – Capitale Cultura
Raffaele Gavarro – Senior Curator
Alfredo Accatino – Gruppo Filmmaster
Francesca Billi – European Funds Consultant
Paolo Marcesini – Memo, Magazzini Culturali
Bertram Niessen – Social Media Strategist
Maurizio Rossi – H-Farm
Paolo Giordano – Banzai Consulting
Domenico Quaranta – Link Art Center

Per le modalità d’iscrizione scrivere a: francescafornari@thenextstop.eu

Tre giorni di corso AIE a Roma (13– 15 marzo) per diventare editori: un’introduzione sempre più necessaria per far fronte al cambiamento

Per chi vuol fare l’editore partire con il piede giusto è sempre più determinante. Nel mondo dei libri stanno cambiando tutti i paradigmi su cui si fonda il mestiere e il lavoro dell’editore, ma un dato rimane certo: sono in tanti a improvvisarsi editori, sono in pochi ad andare avanti. La funzione e il ruolo editoriale continueranno ad avere un senso e un significato solo in un contesto di riferimento radicalmente nuovo: cambiano i generi e le forme del libro, le tecnologie, la distribuzione sia di carta che digitale, i modelli di budget. Non ultimo, il nuovo editore deve immaginarsi fin da subito con un mercato di riferimento sia domestico sia internazionale.

Per questo, per tutti coloro che desiderano avviare una casa editrice o stanno muovendo i primi passi nel settore editoriale l’Associazione Italiana Editori (AIE) organizza il corso “Come diventare editori”: tre giorni di full immersion, in programma a Roma da giovedì 13 a sabato 15 marzo, per garantire lunga vita a tutti coloro che desiderano avviare una casa editrice o stanno muovendo i primi passi nel settore editoriale. Le iscrizioni chiudono il 6 marzo.

Il corso – a pagamento – si rivolge sia a chi sta progettando l’avvio di un’attività imprenditoriale e ha necessità di disporre di elementi di verifica per il suo progetto, che a tutte le microimprese che negli anni scorsi si sono affacciate al mercato, ma avvertono la necessità di ripensarsi. Sarà tenuto da Giovanni Peresson (Ufficio studi AIE, Scuola librai Umberto ed Elisabetta Mauri) e Gianmarco Senatore (Ufficio AIE di consulenza legale ai soci).

Tutte le informazioni sul programma e le modalità di iscrizione sono riportate sul sito www.formedi.it alla pagina “Come diventare editori

Master in diritto dello spettacolo, Roma (Altalex, febbraio / marzo 2014)

Altalex, In collaborazione con lo Studio legale d’Ammassa & Associati e DDA Studio legale, organizza a Roma, dal 21 febbraio al 15 marzo 2014 il Master in diritto dello spettacolo.

Il master vuole affrontare in forma specifica le principali questioni giuridiche attinenti la tutela delle opere dell’ingegno destinate allo spettacolo, con particolare attenzione alle problematiche di carattere pratico che caratterizzano la materia, ed è rivolto a coloro che svolgono la propria attività professionale nel mondo dello spettacolo, sia da un punto di vista giuridico, sia operativo (avvocati, praticanti, manager e impiegati di società di spettacolo, società editoriali e discografiche, compagnie teatrali e società cinematografiche).

L’obiettivo del master è quello di fornire ai partecipanti le necessarie conoscenze giuridiche di base che permettano loro di operare con efficienza nei rispettivi ambiti di competenza.
Particolare attenzione sarà dedicata alla contrattualistica del settore, strumento attraverso il quale le opere dell’ingegno sono oggetto di sfruttamento nel mondo dello spettacolo, alle utilizzazioni favorite dalle nuove tecnologie e alla previdenza nello spettacolo dal vivo e in sala di incisione.

In considerazione, inoltre, del profondo cambiamento indotto dalla rivoluzione digitale alle modalità di fruizione, in particolare di alcune tipologie di opere dell’ingegno (musica e video), saranno esaminate le nuove tematiche afferenti la disciplina del diritto d’autore digitale (quali le licenze di diritto d’autore Creative Commons) e le forme di espressione dello spettacolo on line, nonchè i rapporti con le società di gestione collettiva dei diritti d’autore e dei diritti connessi (SIAE, IMAIE, SCF). Al termine del corso è prevista una lezione di incontro con un professionista del settore dello spettacolo e un test di verifica del proprio grado di apprendimento.

Il COORDINAMENTO SCIENTIFICO è a cura dell’Avv. Deborah De Angelis e dell’Avv. Andrea Marco Ricci.

Il COORDINAMENTO ESECUTIVO è dell’Avv. Raffaella Pellegrino.

I relatori sono: Avv. Deborah De Angelis, Avv. Leonardo Paulillo, Avv. Raffaella Pellegrino, Avv. Andrea M. Ricci Ph.D., Dott. Giovanni Scoz, Avv. Gianpietro Quiriconi, Avv. Manlio Mallia

Per maggiori informazioni:
shop.altalex.com/index.php/master-diritto-spettacolo.html?idnot=55593