Home » Tag Archives: blocco

Tag Archives: blocco

Caso Mediaset-Rojadirecta: per la prima volta in italia un tribunale civile blocca ogni tipo di accesso a un sito internet pirata

«Il giudice ritiene che l’ordine comprenda ogni attività di disabilitazione ell’accesso al sito internet in questione, sia ai DNS sia agli indirizzi IP associati»: con queste parole il giudice Paola Gandolfi del Tribunale di Milano ha stabilito nel provvedimento del 13 gennaio 2016 un inedito punto fermo nella giurisprudenza relativa alla tutela del copyright online.

Mai prima d’ora, infatti, la magistratura civile aveva imposto a un fornitore di connessione internet di inibire ai propri clienti l’accesso a tutti gli indirizzi IP collegati a un sito, ?Rojadirecta? nel caso in oggetto.

In questo modo, il provvedimento del Tribunale di Milano fornisce una tutela effettiva ai diritti esclusivi degli editori, individuando nei fornitori di connettività gli operatori più idonei a contrastare la pirateria digitale.

Mediaset farà valere questa decisione anche presso le Autorità regolamentari dove il tema del blocco degli IP è fondamentale per evitare che i provvedimenti del Garante possano essere facilmente aggirati.

La Sezione Specializzata Impresa del Tribunale il 18 novembre 2015 aveva ordinato cautelarmente a un importante fornitore italiano di connessione internet di inibire a tutti i propri clienti l’accesso al dominio it.rojadirecta.eu, uno dei principali siti che viola sistematicamente il copyright delle gare di Serie A e Champions League. Decisione confermata dal provvedimento di attuazione del 22 dicembre.

A seguito di un’ulteriore istanza, il 13 gennaio 2016 il giudice ha ribadito in modo definitivo l’interpretazione che prevede il blocco assoluto a ogni tipo di acces

Singapore: il Parlamento approva il blocco dei siti che violano il copyright

Lo scorso 8 luglio, in terza lettura, il Parlamento di Singapore ha approvato un disegno di legge che introduce una procedura per il blocco dei siti web, a modifica della legge locale per la tutela del diritto d’autore.

Le nuove misure entreranno in vigore quando il Presidente firmerà la legge. Con la nuova normativa, i titolari dei diritti potranno ottenere ingiunzioni dalla High Court di Singapore nei confronti degli ISP, ai quali potrà essere richiesto di bloccare l’accesso degli utenti a siti web che violano palesemente il copyright.

Frances Moore, amministratore delegato di IFPI, ha dichiarato: “l’industria discografica si compiace del fatto che Singapore ha aderito alla lista delle nazioni che considerano il blocco dei siti uno strumento proporzionato ed efficace per combattere la pirateria digitale. Il blocco è un modo importante per ridurre le violazioni e per stimolare lo sviluppo di un mercato legale della musica digitale. Esortiamo i responsabili politici di altri paesi a introdurre misure analoghe a quelle previste da Singapore”.

Ucraina prossima a consentire il blocco dei siti web che violano il copyright senza bisogno di una decisione del Tribunale

L’ufficio marchi e brevetti ucraino ha pubblicato sul proprio sito internet il progetto di legge intitolato “Sulla introduzione di modifiche ad alcuni atti normativi in materia di diritto d’autore e della tutela del diritto connesso su Internet“, che presto sarà preso in considerazione dal Parlamento.

Secondo il progetto di legge, ogni qual volta che il titolare del diritto d’autore o di diritti connessi invia una segnalazione di una violazione a un Internet provider, quest’ultimo avrà l’obbligo di inviare una lettera di avvertimento al proprietario del sito e chiedere la cessazione immediata della violazione entro un giorno lavorativo.

Il titolare del sito ha due giorni lavorativi per la rimozione dei contenuti in violazione.

Se il proprietario del sito non risponde alla lettera di avvertimento entro due giorni lavorativi, il provider di Internet avrà il dovere di bloccare il sito.