Home » News » SIAE » Convenzione Siae-Comune di Milano per l’Expo

Convenzione Siae-Comune di Milano per l’Expo

E’ in vigore l’accordo tra il Comune di Milano e la Siae per garantire semplificazioni procedurali e agevolazioni sul diritto d’autore nel periodo dell’Expo. La convenzione si applica a tutti gli operatori che organizzano iniziative ed eventi live che rientrano nel calendario di Expo in città e che si tengono nel capoluogo lombardo e nell’area metropolitana milanese.

Gli operatori culturali e gli organizzatori di eventi live del palinsesto di Expo in Città possono sbrigare tutte le pratiche autorizzative e relative al calcolo dei diritti d’autore e dei depositi cauzionali presso lo Sportello Manifestazioni Expo in città del Comune di Milano, invece di doversi recare presso l’agenzia mandataria della Siae competente per la zona dove dovrà svolgersi l’evento. A questo sportello un addetto della Società Italiana degli Autori ed Editori fornisce consulenza e supporto amministrativo per il disbrigo delle pratiche Siae a coloro che ne hanno bisogno.

Grazie alla convenzione le manifestazioni gratuite, con esecuzioni musicali di repertorio, godono di una riduzione del 10% dei compensi fissi per diritto d’autore. Gli organizzatori di eventi live sono inoltre esonerati dal versamento di depositi cauzionali a garanzia del diritto d’autore, laddove il dovuto per il periodo di durata dell’evento sia inferiore ai mille euro. “Agevolazioni non di poco conto – ha evidenziato Filippo del Corno, assessore alla Cultura del Comune di Milano – considerato che a beneficiarne saranno gli organizzatori del 50% circa degli eventi del calendario Expo in città“. La convenzione col Comune di Milano prevede anche che la Siae promuova progetti di creatività giovanile, e non solo, che saranno individuati dal Comitato di Expo in città.

Expo 2015 è un’occasione unica ed una vetrina imperdibile per valorizzare il nostro repertorio culturale. In conseguenza, la Siae ha ritenuto importante stipulare con il Comune di Milano una convenzione finalizzata a facilitare l’organizzazione degli eventi che, nell’ambito di Expo in città, interesseranno tutte le arti creative – dichiara Gaetano Blandini, Direttore Generale della Siae – La convenzione, inoltre, rappresenta un ulteriore tassello dell’attenzione della Siae per incrementare le iniziative dei giovani nel campo della creatività. E va ad aggiungersi a quanto la Società ha già avviato con la gratuità dell’iscrizione fino ai 30 anni di età e l’apertura di un nuovo sito giovani.siae.it, primo importante passo nel processo di trasformazione digitale della Siae attualmente in corso”.

Fonte: SIAE

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.