Microsoft perde l’appello nella causa contro Lindows

Qualche tempo fa Microsoft aveva intentato una causa contro Lindows.com, che aveva sviluppato un sistema che consente di utilizzare l’interfaccia Windows sul sistema operativo Linux. Microsoft aveva rivendicato come propria la denominazione Windows, aveva sostenuto che il termine Lindows avesse violato il trademark di Microsoft e che inoltre potesse ingenerare confusione nei consumatori.
Persa la prima battagli legale Windows aveva appellato la decisione avversa del giudice di primo grado.
Anche in sede di appello le richieste di Microsoft sono state respinte. Il Giudice Coughenour, del Distretto Occidentale di Washington ha infatti stabilito che il termine windows deve ritenersi un vocabolo di uso comune.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.