Categories: Sentenze

La Cassazione conferma che modificare le console è reato

Nei giorni scorsi la Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione si è pronunciata in materia di misure tecnologiche di protezione apposte sui videogiochi, annullando con rinvio la decisione emessa lo scorso gennaio dal Tribunale del Riesame di Firenze, con cui il medesimo Tribunale aveva ritenuto che le attività commerciali correlate alla modifica di console per videogiochi e alla vendita di prodotti per l’elusione di misure tecnologiche di protezione non costituisse reato ai sensi dell’art. 171 ter della legge sul diritto d’autore.
Per valutare la portata della decisione della Corte di Cassazione bisognerà aspettare il deposito delle motivazioni del provvedimento. Tuttavia, si può già affermare che si tratta di una conferma importante circa l’illiceità penale del comportamento di coloro che svolgono commercialmente attività di elusione di misure tecniche di protezione, sulle scorte della precedente pronuncia della Suprema Corte del 25 maggio 2007, con la quale era appunto stata affermata l’illiceità di dispositivi di elusione e altri strumenti che hanno come scopo la rimozione o l’elusione di misure tecniche di protezione.
“Visto il dispositivo del provvedimento della Suprema Corte, attendiamo con fiducia il deposito delle motivazioni, nelle quali riteniamo verrà ribadito con forza il principio per cui le attività commerciali relative alla modifica di console oppure alla elusione delle misure tecniche di protezione poste sui videogiochi costituisce reato” ” ha commentato Gaetano Ruvolo, Presidente AESVI ” “A parte l’impatto sul caso specifico, il provvedimento della Cassazione consente di dare visibilità e censurare il gravissimo problema della pirateria che colpisce in modo sempre maggiore il mercato dei videogiochi e che viene erroneamente considerato come un comportamento accettabile e privo di conseguenze legali”.

Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.

Recent Posts

Il meccanismo alternativo di risoluzione delle controversie e la rimozione dei contenuti UGC dalle piattaforme di condivisione online, ALAI Italia, Webinar, 27 giugno 2022

All'interno delle dibattuta complessa disciplina europea del regime di responsabilità dei servizi di condivisione di…

2 settimane ago

Stati generali della lotta alla pirateria tra legalità e sicurezza, Roma, Auditorium Ara Pacis, 21 giugno 2022

STATI GENERALI DELLA LOTTA ALLA PIRATERIA TRA LEGALITÀ E SICUREZZA Presentazione della nuova ricerca FAPAV/Ipsos…

2 settimane ago

Book Presentation: Internet e diritto d’autore, Milano, Hotel Principe di Savoia, 16 giugno 2022

BOOK PRESENTATION: “INTERNET E DIRITTO D’AUTORE” (Internet and Copyright) 16 JUNE 2022 - 16.00 - 18.00…

3 settimane ago

Entrano in vigore oggi le disposizioni dell’art. 110-quater della legge sul diritto d’autore

Entrano in vigore oggi, 7 giugno 2022, le disposizioni dell'art. 110-quater, introdotto dal Decreto Legislativo…

3 settimane ago

ALAI Conference 2022, Cascais, Portugal, 15-16 settembre 2022

ALAI Conference 2022 “Copyright, Neighbour and Special Rights – State of affairs and further outlook”…

4 settimane ago

Harmonizing Digital Contract Law The Impact of EU Directives 2019/770 and 2019/771 and the Regulation of Online Platforms, Università di Ferrara, 9 e 10 giugno 2022

University of Ferrara Department of Law, Aula Magna Corso Ercole I d’Este 37, Ferrara Scientific…

2 mesi ago