Artista condannata per violazione del diritto di immagine per aver raffigurato tre persone in un dipinto

Hanno scoperto di essere raffigurati in un quadro dipinto da Barbara Nahmad e messo in vendita da una galleria d’arte di Udine.
Hanno citato in giudizio l’autrice per violazione del diritto all’immagine e la prima sezione del tribunale civile ha accolto la loro richiesta riconoscendo ai tre promotori della causa, Sonia e Gregorio Cancian e Liberta Mirati, una risarcimento di 1000,00 Euro a testa.
I tre sarebbero stati fotografati mentre si trovavano al mare e la loro immagine dipinta poi in olio su tela senza che venisse chiesto il relativo consenso.
Fonte: ANSA

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.