Sentenze

Sentenza della Corte d’Appello Messina, condanna per la riproduzione abusiva di testi librari

La Corte d’Appello del distretto di Messina ha depositato nel settembre scorso una sentenza in tema di riproduzione abusiva di testi librari per uso non personale e con finalità di lucro che, nel respingere le richieste attenuanti generiche e confermando integralmente il giudizio di primo grado, ha condannato l’imputato quale titolare di un copy center alla pena di un anno …

Leggi di più »

Sentenza della Corte di Giustizia Europea sull’equo compenso per copia privata

Con sentenza pubblicata ieri, nel procedimento C 467/08, avente ad oggetto la domanda di pronuncia pregiudiziale proposta alla Corte ai sensi dell’art. 234 CE, dall’Audiencia Provincial de Barcelona (Spagna) con ordinanza 15 settembre 2008, pervenuta in cancelleria il 31 ottobre 2008, nel procedimento Padawan SL contro Sociedad General de Autores y Editores de Espaà±a (SGAE), la Corte di Giustizia Europea …

Leggi di più »

Tribunale di Milano: la diffusione della musica nello studio di un dentista è soggetta all’equo compenso ex artt. 73 e 73-bis l.d.a.

Il Tribunale di Milano ha condannato il titolare di uno studio dentistico per aver diffuso musica attraverso una radio senza aver corrisposto a SCF i compensi, previsti dalla legge sul diritto d’autore, a favore di artisti e produttori discografici (autonomi e indipendenti rispetto a quanto dovuto a Siae per i diritti d’autore). Con sent. 10901/2010 il Tribunale di Milano ha …

Leggi di più »

Tribunale di Roma: ordinanza cautelare per la rimozione dei testi musicali pubblicati online senza autorizzazione

Con un’ordinanza del Tribunale di Roma del 13 luglio scorso Warner Chappell Italia, appoggiatasi allo studio legale Mondini-Rusconi di Milano, ha ottenuto un provvedimento cautelare contro il portale Leonardo.it, che attraverso siti linkati (Testimania.com e Angolotesti.it) dava libero accesso ai testi di innumerevoli brani musicali. Il portale ha pertanto rimosso il collegamento alle due piattaforme, che tuttavia per il momento …

Leggi di più »

Tribunale di Milano: illecita l’utilizzazione dell’opera musicale quale colonna sonora di una sfilata di moda senza l’autorizzazione dell’avente diritto

Con la sentenza n. 9382 depositata il 19 luglio scorso la Sezione specializzata in materia di proprietà intellettuale e industriale del Tribunale di Milano ha statuito l’illiceità dell’utilizzazione di un’opera musicale nella colonna sonora di una sfilata di moda senza la preventiva autorizzazione del titolare dei diritti d’autore. Il caso affrontato dal Tribunale riguarda la canzone “Until The Day” di …

Leggi di più »

Palermo, condanna per vendita di supporti pirata

Lo scorso mese di giugno il Giudice Monocratico della V Sezione Penale del Tribunale di Palermo ha condannato un venditore ambulante alla pena di un anno di reclusione e 3.000 euro di multa (considerate le circostanze attenuanti equivalenti alla contestata recidiva) per la detenzione e per la vendita di supporti audiovisivi abusivamente duplicati, contenenti film e raccolte di brani musicali. …

Leggi di più »

Cassazione: è reato vendere e pubblicizzare gli splitter

La Corte di Cassazione Penale, in accoglimento del ricorso di Sky Italia, con la sentenza n. 25385 ha annullato la decisione con cui la Corte d’Appello di Trento aveva assolto dal reato punito dagli articoli 110 codice penale e 171-octies legge l.d.a. alcune persone per avere, in concorso con altri, a finì fraudolenti, posto in vendita e promosso tramite apposito …

Leggi di più »

La Cassazione conferma il suo precedente del 2007 in materia di misure di protezione tecnologica dei videogiochi: modificare le console è reato

Sono state depositate a inizio settimana le motivazioni della sentenza della Terza Sezione penale della Corte di Cassazione emessa lo scorso 12 maggio in materia di misure tecnologiche di protezione dei videogiochi su ricorso presentato dal PM presso il Tribunale di Firenze per violazione o erronea applicazione della legge penale. La sentenza aveva annullato con rinvio la decisione assunta a …

Leggi di più »

Cassazione: serve l’autorizzazione per trasmettere il calcio in pay per view al pub

La Cassazione ha confermato la condanna inflitta dalla Corte d’appello di Cagliari a due titolari di circoli privati che, utilizzando decoder e schede D+,a favore di propri clienti e quindi per uso non personale in assenza di un accordo con il distributore, diffondevano partite di calcio altrimenti criptate. “Legittimamente – si legge nella sentenza n.20142 della terza sezione penale della …

Leggi di più »

Cassazione: karaoke, l’uso dei testi delle canzoni va autorizzato

La Corte di Cassazione, con sentenza 11300/2010, ha accolto il ricorso di alcune case editrici musicali contro la Rai annullando la precedente sentenza della Corte d’Appello di Roma. Nel 1997, gli editori avevano contestato all’emittente televisiva di aver trasmesso senza disporre della relativa autorizzazione, i testi di alcuni brani musicali eseguiti durante un programma di karaoke, violando così il diritto …

Leggi di più »