Rinvio per gli USA sul pagamento di diritti d’autore alla UE

L’ufficio Dispute Settlement Body del World Trade Organization (WTO) ha concordato con gli Stati Uniti un rinvio per il pagamento di diritti d’autore musicali di compensazione alla Comunità Europea. La Comunità Europea e gli Stati Uniti stanno cercando il modo per compensare gli esecutori e i compositori europei per le perdite economiche sofferte per l’applicazione dell’art. 110(5) del Copyright Act …

Leggi di più »

Approvato il nuovo Statuto della S.I.A.E.

Il nuovo Statuto è stato approvato dal precedente governo, ed è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 166 dello scorso 19 luglio. Il testo del decreto è disponibile in formato PDF nella nostra sezione Download/Leggi/Leggi diritto d’autore: Decreto 4 giugno 2001 Il nuovo Statuto è disponibile in formato PDF nella nostra sezione Download/Documenti/SIAE: Statuto S.I.A.E. La redazione

Leggi di più »

Prima sentenza sull’obbligo del contrassegno S.I.A.E

Il giudice per le indagini preliminari di Torino Dott.ssa Emanuela Gai con sentenza dello scorso 19 aprile 2001, ha stabilito l’inapplicabilita’ dell’art. 181 bis della legge sul diritto d’autore sull’obbligo del contrassegno SIAE su prodotti contenenti programmi per elaboratore o multimediali utilizzabili esclusivamente mediante elaboratore elettronico, non contenenti suoni, voci o immagini in movimento tali da costituire opere intere non …

Leggi di più »

Adobe si oppone alla incriminazione dell’hacker russo

Con un improvviso cambiamento di rotta, Adobe System ha chiesto il rilascio del programmatore russo Dmitri Sklyarov, arrestato a Las Vegas la settimana scorsa e accusato di violare le leggi americane sul copyright, per aver creato un software capace di aggirare le protezioni sugli e-book che utilizzano la tecnologia Adobe. Una marcia di protesta con circa 100 manifestanti si è …

Leggi di più »

In calo l’audience di Napster, in crescita i sistemi alternativi di file sharing

Secondo l’ultimo report della Nielsen//NetRatings, il traffico di Napster è calato del 36% nelle ultime otto settimane, mentre negli altri siti di file sharing, compresi KaZaA, BearShare, Audiogalaxy e iMesh, il traffico è sensibilmente aumentato. KaZaA è cresciuta del 142%, con 433.000 utenti. Bearshare ha guadagnato il 39% con 274.000 visitatori unici, mentre Audiogalaxy è saltata al 32% con 707.000 …

Leggi di più »

I CD audio protetti da copia sono già tra noi

Già da qualche mese circolano nei negozi CD audio con una protezione che non consente la copia, nemmeno quella a uso personale. La tecnologia di Macrovision Corporation introduce un suono distorto nel brano copiato dal CD originale nell’hard disk. In questo modo le case discografiche sperano di distogliere gli utenti dal fare copie non autorizzate. Per maggiori informazioni: ZDNet La …

Leggi di più »

Ucraina: rischio sanzioni per oltre 200 milioni di dollari

Potrebbe costare caro all’export ucraino l’ennesimo fallimento nell’approvazione della legge antipirateria da parte del Parlamento di Kiev. Il Primo Ministro Anatoliy Kinakh ha dichiarato che l’industria metallurgica e chimica protrebbe andare incontro a perdite per oltre 200 milioni di dollari se il Dipartimento del Commercio USA dovesse dare il via alle sanzioni contro l’ex repubblica sovietica accusata di produrre milioni …

Leggi di più »

Arrestato negli Stati Uniti un programmatore russo per violazione del copyright

Il ventisettenne russo Dmitri Sklyarov è stato arrestato a Las Vegas lo scorso lunedì mattina, prima di poter partecipare a una grande convention di hackers sulla decifratura del software utilizzato per proteggere gli e-book. L’accusa è di traffico di software per la sprotezione di materiale protetto da copyright. Sklyarov rischia cinque anni di carcere e una multa di 500.000 dollari. …

Leggi di più »

La proprietà intellettuale insegnata alle scuole elementari

E’ quanto raccomanda la Creative Industries Task Force in un Report (disponibile nella nostra sezione Download) pubblicato recentemente. La Task Force, formata da rappresentanti dell’industria musicale, editoriale e del broadcasting, raccomanda, tra le altre cose, di insegnare i principi della proprietà intellettuale a scuola, e che la materia rientri tra i normali programmi di studio. “Il copyright è rilevante per …

Leggi di più »

Come fare musica “open source”

Una iniziativa originale è stata presa dai Public Enemy, che stanno producendo il loro nuovo CD sfruttando il concetto di “open source”. Infatti, fino al 14 settembre, si può scarcare dal sito della loro etichetta, www.SlamJamz.com, una registrazione a cappella dei Public Enemy, da utilizzare per produrre musica originale da spedire direttamente alla band. I vincitori guadagneranno 1.000 dollari per …

Leggi di più »

Un nuovo prodotto antipirateria da Media Enforcer

Media Enforcer LLC ha annunciato la release del primo prodotto disegnato per operatori di rete: Media Enforcer Scanner. Il software permette di ttrovare velocemnte all’interno di un network chi sta utilizzando applicazioni P2P (peer-to-peer). Media Enforcer Scanner attualmente supporta Aimster, Gnutella (incluso LimeWire, BearShare, e altri), Kazaa, Morpheus, e Napster. Altri programmi supportati saranno aggiunti man mano. Media Enforcer Scanner …

Leggi di più »

Napster presto di nuovo online

Luce verde dai giudici americani per il servizio di song-swapping Napster, anche se deve rimuovere tutto il materiale coperto da copyright. Questo il succo di una decisione presa dalla 9a sezione della Corte Federale d’Appello stamani. Per saperne di più: CNN.com La redazione – Fonte: CNN

Leggi di più »

Caltanet: ecco come copio Punto Informatico

Caltanet, impresa del Gruppo Caltagirone, copia Punto Informatico e afferma di poterlo fare perché i materiali che per mesi ha copiato e ripubblicato senza autorizzazione sul portale Caltanet.it sono recensioni, a suo insindacabile giudizio: “prive del carattere di originalità e creatività , rappresentando soltanto una mera descrizione tecnica dei prodotti illustrati”. Secondo Caltanet, dunque, si può prelevare materiale da una …

Leggi di più »

Causa contro Aimster

Una causa per violazione del copyright è stata promossa la scorsa settimana davanti la Corte Federale di Manhattan da un gruppo di compositori ed editori contro Aimster, un servizio di scambio di file musicali molto simile a Napster. La redazione

Leggi di più »

RIAA respinge le accuse di Felten

La Recording Industry Association of America (RIAA) vuole chiudere al più presto la vertenza che la vede accusata dal Professor Edward Felten di impedirgli di rivelare come ha aggirato le protezioni SDMI sui files musicali lo scorso anno. Facendo notare di aver ripetutamente affermato di non avere alcuna obiezione al proposito, RIAA sostiene che gli argomenti a sostegno della causa …

Leggi di più »

Maxi operazione contro la pirateria musicale in provincia di Napoli

Importante operazione del Nucleo Provinciale di Napoli della Guardia di Finanza, che ha portato al sequestro di un sofisticato maxi impianto per la riproduzione di cd musicali. Nell’area dei comuni vesuviani, suddivisi in diverse abitazioni anonime, al fine di ridurre il più possibile l’ìmpatto dei raid delle forze di polizia, sono stati sequestrati 50 masterizzatori ad alta velocità , oltre …

Leggi di più »

WIPO e le piccole medie imprese (PMI)

Nel sito della World Intellectual Property Organization (WIPO) sono state create nuove pagine Web dedicate alle PMI (piccole medie imprese), che offrono informazioni sulla proprietà intellettuale. Attraverso questa semplice e completa presentazione della materia, WIPO vuole aiutare gli imprenditori a comprendere i principi e il valore della proprietà intellettuale. Per maggiori informazioni:

Leggi di più »