Verizon costretta a rivelare i nomi

Verizon Communication ha dichiarato di essere costretta a rivelare i nominativi di quattro utenti accusati di avere copiato in modo illegale musica in Internet a un gruppo industriale.
L’obbligo è sorto in quanto una Corte di Appello federale ha respinto la richiesta di un rinvio in attesa della decisione finale sul caso.
Tale decisione è di importanza fondamentale nella battaglia che vede da una parte schierata RIAA dall’altra i sostenitori dei diritti degli utenti della Rete.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.