Sharman Networks contro le major

Sharman Networks, l’azienda che distribuisce il popolare sistema P2P KaZaa, ha annunciato di aver dato il via a una nuova azione legale nei confronti dell’industria discografica, accusata di aver posto in essere comportamenti anticompetitivi e pratiche commerciali non corrette.
Sharman sostiene che le major abbiano concertato per impedire a Sharman, Altnet, e in generale alla tecnologia P2P, di entrare nel mercato della distribuzione dei contenuti digitali legali.
Ecco ciò che sostiene Sharman:
– le pratiche collusive delle major hanno creato pregiudizio non solo a Sharman, ma anche ad Altnet e ad altri partner
– le major hanno realizzato campagne diffamatorie
– hanno anche definito forme restrittive di licenze per escludere i sistemi P2P dall’accesso al mercato legale della musica online
– hanno realizzato pratiche commerciali non ortodosse che hanno avuto come conseguenza la violazione dei diritti di copyright e dei diritti relativi alla privacy di Sharman, attraverso le informazioni raccolte in merito agli utenti di KaZaa.
La causa è stata intentata presso la Corte Distrettuale della California.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.