Sharman Networks coinvolta nella causa contro KaZaa

Una corte americana ha deciso di aggiungere Australian Sharman Networks, la società che ha rilevato KaZaa, ai convenuti della causa intentata dall’industri cinematografica e discografica contro gli operatori P2P.
Recording Industry Association of America (RIAA) e the Motion Picture Association of America (MPAA) hanno infatti intentato causa, nell’ottobre scorso, contro tre dei maggiori operatori P2P, Morpheus, Grokster, facenti capo a Streamcast Networks e, appunto KaZaa.
E’ di adesso la decisione del giudice di aggiungere all’elenco dei convenuti Sharman Networks, che aveva acquisito la società in un periodo successivo a quanto stabilito in ottobre. Nell’azione legale sono stati anche coinvolti i creatori di KaZaa Niklas Zennstrom e Janus Friis.
Un portavoce di Sharman ha comunque dichiarato la società ritiene che la questione possa avere una positiva soluzione in quanto certa della liceità delle proprie attività .

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.