Home » News » P2Ppagina 3

P2P

Chiuso i2hub, il sistema P2P di Internet 2

i2hub il sistema di condivisione dei file impiegato dagli utenti della rete superveloce denominata Internet 2 in uso in particolare presso le università e gli istituti di ricerca ha chiuso i battenti. L’oscuramento è il risultato di una azione RIAA del settembre scorso che si era focalizzata in particolare sulla nuova Rete in grado di permettere un trasferimento di contenuti …

Leggi di più »

NBC sceglie di distribuire utilizzando il sistema P2P

NBC Universal ha annunciato di avere concluso un contratto con Wurld Media allo scopo di permettere la distribuzione di contenuti video attraverso il sistema P2P denominato Peer Impact. Anche NBC Universal come i colleghi del settore discografico ha deciso di ‘cavalcare la tigre’ cercando di sfruttare la flessibilità dei sistemi P2P per raggiungere i consumatori. Il sistema assomiglia a quelli …

Leggi di più »

Il CEO di Sharman Networks davanti alla Corte Federale Australiana

Nikki Hemming, CEO di Sharman Networks, dovrà presentarsi dinanzi alla Corte Federale Australiana che intende effettuare un controllo incrociato in merito al patrimonio della manager. In particolare la Corte intende verificare con maggiore chiarezza gli interessi della Hemming nella Fondazione Sharman e verificare con maggiore accuratezza una operazione quale la vendita della casa di proprietà sita in Sidney sempre a …

Leggi di più »

XTN Data: il file sharing continua a crescere

Secondo una ricerca portata a termine da XTN Data il file sharing in Rete, a dispetto delle azioni legali messe in atto non accenna a diminuire, ma anzi è in crescita. Due terzi delle persone che utilizzano i sistemi P2P dicono di non essere preoccupate per le azioni legali messe in atto dalle etichette discografiche. Secondo Greig Harper, fondatore della …

Leggi di più »

Snocap sigla un accordo con Warner Music

Snocap, la nuova “creatura” di Shanwn Fanning, l’ideatore di Napster, ha siglato un importante accordo con Warner Music. Grazie al patto stipulato i brani Warner saranno distribuiti attraverso il nuovo sistema messo a punto da Fanning che è così riuscito ad assicurarsi la distribuzione dei brani di tutte e quattro le major del settore musicale Sony BMG, Universal Music, EMI …

Leggi di più »

Importante operazione antipirateria multimediale della Polizia Municipale di Roma

Il Gruppo Pronto Intervento Traffico della Polizia Municipale di Roma, guidato dal Comandante Carlo Buttarelli, nel corso della sua attività di controllo del territorio, ha scoperto e smantellato una cospicua rete di contraffazione di prodotti multimediali, basata su due centrali clandestine di masterizzazione, dislocate rispettivamente nel quartiere Ottavo Municipio e nel Comune di Mentana. Le indagini, svolte nel mese di …

Leggi di più »

Major – Grokster: è accordo

Le major dell’entertainment e i proprietari del famosissimo sito P2p Gorkster, attori e convenuto in uno dei casi più importanti mai discussi in materia di copyright, hanno deciso di transigere e l’accordo sarà sottoposto alla Corte per l’omologazione. Mitch Bainwol, Chairman e CEO di Recording Industry Association of America (RIAA) ha salutato l’intesa come uno dei risultati più importati raggiunti …

Leggi di più »

Nuovo servizio di distribuzione legale di musica tramite P2P per iMesh

Lo scorso martedì il popolare sistema P2P iMesh ha lanciato un nuovo software che consente agli utenti di condividere musica in modo legale e di acquistare musica online. Il servizio può contare su un portafoglio di brani di 17 milioni di unità . A quanto riportato 15 milioni di questi sono scaricabili e condivisibili in forma gratuita in quanto gli …

Leggi di più »

Svezia: prima condanna per violazione di copyright perpetrata attraverso sistemi P2P

La Corte Distrettuale svedese di Vastmanland ha per la prima volta condannato un individua accusato di avere violato la normativa nazionale in materia di copyright tramite l’utilizzo di un sistema P2P. Andreas Bawer aveva messo a disposizione in Rete alcuni film affinché gli altri utenti potessero scaricarli. Il ventottenne utente della Rete è stato condannato al pagamento di una somma …

Leggi di più »

Anche eDonkey passa la mano

L’offensiva RIAA contro il P2P illegale sembra stia dando buoni frutti. Dopo l’annuncio della chiusura di WinMX, mercoledì scorso il Presidente di MetaMachine, Sam Yagan, ha annunciato che anche eDonkey, sulla scia della famosa sentenza Grokster, ha deciso di interrompere la propria attività o meglio mutare radicalmente la natura della stessa. Tutto ciò è diretta conseguenza delle lettere inviate da …

Leggi di più »

RIAA invia lettere di ‘cease and desist’

L’associazione dei discografici statunitensi, sulla scorta della ormai nota sentenza Grockster, ha deciso di inviare delle comunicazioni a sette delle maggiori aziende P2P. Le missive non sono altro che lettere di ‘cease and desist’ con le quali RIAA intima alle aziende di ‘filtrare’ i contenuti illeciti scambiati dai propri utenti, o cessare le attività . Il Wall Street Journal, tra …

Leggi di più »

Condanna penale per un sito P2P salutata con soddisfazione da IFPI

Il sito P2P con base taiwanese Kuro è stato riconosciuto colpevole sotto il profilo penale di violazione di copyright. Una corte del Paese ha condannato Kuro per la predetta violazione stabilendo una pena pecuniaria pari a 90.000 dollari statunitensi e punendo i tre titolari dello stesso con pene detentive sino a tre anni. IFPI ha salutato con soddisfazione la decisione …

Leggi di più »

Associazione antipirateria olandese sviluppa e regala software antipirateria ai genitori

BREIN (Bescherming Rechten Entertainment Industrie Nederland) associazione antipirateria olandese, ha annunciato di essere sul punto di distribuire gratuitamente ai genitori olandesi un ‘software antipirateria’. Il programma consente di individuare all’interno dei computer dei ‘pargoli’ programmi di file sharing e file illegali. Il software non provvede direttamente alla cancellazione dei predetti programmi e file che deve essere realizzata manualmente. L’annuncio ha …

Leggi di più »

Il caso Kazaa suscita la reazione dei discografici canadesi

Canadian Recording Industry Association (associazione che riunisce il 95% dei produttori di musica nazionali) sta facendo appello al governo canadese affinché si impegni a modificare la normativa del Paese in materia di Copyright per allinearla a quella delle altre nazioni. Secondo quanto dichiarato da Graham Henderson, Presidente dell’associazione, l’attuale assetto normativo nazionale rende il Canada un ‘paradiso per i pirati’. …

Leggi di più »

Nuova serie di azioni legali da parte di RIAA

Continua la ‘campagna’ condotta da RIAA contro il file sharing illegale di file attraverso la Rete. Lo scorso mercoledì sono state infatti fatte partire altre 745 azioni legali contro altrettanti soggetti accusati di avere utilizzato la Rete per scambiare file musicali protetti da copyright. Un chiaro segnale per gli utenti che l’associazione non intende porre fine all’attività repressiva e intende …

Leggi di più »

Importante sentenza della Corte Federale Australiana in merito al caso Kazaa

Il Giudice Federale Murray Wilcox ha riconosciuto, sia gli utenti di Kazaa, sia la società titolare del famoso software, colpevoli di violazione di copyright. L’importanza della decisione è notevole se si pensa che, secondo recenti stime quattro ‘file swapper’ su cinque utilizzano il popolare software di Sharman Networks per scambiare i propri file (317 milioni di utenti hanno scaricato il …

Leggi di più »

GEMA contro il file swapping illegale

GEMA, la società di gestione collettiva tedesca, ha inviato una richiesta a 42 Internet Service Provider affinché gli stessi blocchino i siti web preso i quali vengono messi a disposizione brani e film senza la necessaria autorizzazione o licenza. Milioni sono i file illegalmente messi a disposizione degli utenti da siti come eselfilme.com, saugstube.to, goldesel.to, audio-esel.com e power-portal.to. Reinhold Kreile, …

Leggi di più »

Motore di ricerca cinese deve rimuovere link pirata per ottenere la quotazione al NSDAQ

Sina Corporation l’azienda proprietaria di Baidu il più popolare motore di ricerca cinese (del quale Google detiene il 2,6% del capitale) che aveva intenzione di ottenere la quotazione al NASDAQ statunitense dovrà attendere. La presenza sul motore di ricerca di 50.000 link a file illegalmente messi a disposizione in Rete sta risultando un fattore ostativo insormontabile per il Google cinese. …

Leggi di più »

Non accenna a placarsi la polemica in merito alla sentenza Grokster in USA

A quasi un mese di distanza dalla decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti in merito al caso Grokster, la sentenza è ancora al centro della accesa discussione tra gli aventi diritto, soddisfatti per la decisione e il mondo delle aziende e degli sviluppatori del settore IT, i quali ritengono che la decisione ponga in serio pericolo la loro attività …

Leggi di più »

Accordo Sony/BMG iMesh per la distribuzione dei brani della major

Sony/BMG ha raggiunto un accordo di licenza con il servizio P2P iMesh. La decisione segue di poco la sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti in merito al caso Grokster. iMesh uno dei più famosi siti P2P aveva in precedenza subito azioni legali da parte delle major per violazione di copyright per le quali aveva dovuto corrispondere una somma di …

Leggi di più »