Categories: P2P

Londra, governo propone taglio di Internet a chi condivide file

Chi insiste nel violare ripetutamente le norme sul diritto d’autore scaricando musica da siti di condivisione file come Limewire in Gran Bretagna potrebbe vedersi presto bloccato l’accesso al web in base alle proposte del governo britannico presentate oggi.
Il governo ha detto che sta preparando nuove misure per contrastare più efficacemente il peer-to-peer illegale nel file sharing per prevenire i danni causati alle aziende che producono questi contenuti.
Le proposte comprendono la richiesta ai provider di servizi Internet di prendere iniziative a carico di persone che ripetutamente commettano violazioni, compreso il blocco dell’accesso a siti di download, la riduzione della velocità della banda larga o la sospensione temporanea dell’account individuale di Internet.
(Reuters)

Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.

Share
Published by
Giovanni d'Ammassa

Recent Posts

Spettacolo e “crash covid”: SIAE pubblica i dati del 2021

SIAE pubblica il rapporto annuale 2021 sullo spettacolo e sullo sport, “Lo Spettacolo e lo…

2 settimane ago

Aggiornato il testo della legge sul diritto d’autore

Il testo della legge sul diritto d'autore è stato aggiornato alla Legge 21 settembre 2022,…

3 settimane ago

Iniziato l’aggiornamento della Guida al diritto di autore

Abbiamo iniziato ad aggiornare e integrare la Guida al diritto d'autore con la preparazione delle…

2 mesi ago

Il futuro del diritto d’autore. Giornata di studi per Luigi Carlo Ubertazzi, Milano, Università Bicocca, 23 settembre 2022

Università di Pavia - dipartimento di Giurisprudenza Università degli Studi di Milano Bicocca Università di…

3 mesi ago