Il CEO di Sharman Networks davanti alla Corte Federale Australiana

Nikki Hemming, CEO di Sharman Networks, dovrà presentarsi dinanzi alla Corte Federale Australiana che intende effettuare un controllo incrociato in merito al patrimonio della manager.
In particolare la Corte intende verificare con maggiore chiarezza gli interessi della Hemming nella Fondazione Sharman e verificare con maggiore accuratezza una operazione quale la vendita della casa di proprietà sita in Sidney sempre a opera del CEO, vendita che la Corte ha definito essere avvenuta secondo ‘modalità inusuali’. Secondo il giudice Moore dettate forse dalla conoscenza del probabile giudizio avverso e dalla volontà quindi di sottrarre parte del patrimonio all’azione di risarcimento danni delle major.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.

Controlla anche

Il Senato francese approva in via definitiva la legge antipirateria in Internet. Le maggiori associazioni italiane di titolari di diritti srivono al Presidente Sarkozy e al Presidente Berlusconi

La legge voluta dal presidente Nicolas Sarkozy per combattere il P2P illegale ha ottenuto ieri …