Hollywood all’attacco di KaZaa

Una Corte Federale di Los Angeles deciderà in questi giorni in merito alla possibilità per le “entertainment companies”, di intentare una azione legale, negli Stati Uniti, nei confronti di Sharman Networks, distributore di KaZaa, uno dei più popolari software P2P.
La decisione riveste una notevole importanza in relazione al fatto che risulta difficile stabilire l’esatta territorialità di Sharman, localizzata nell’isola di Vanatu, operante al di fuori dell’Australia e che distribuisce il software con server non allocati sul suolo statunitense.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.